Roberto Fico come Laura Boldrini: difende Saviano e attacca Salvini

venerdì 5 aprile 20:18 - di Ernesto Ciecaquaglia

Il presidente della Camera Roberto Fico è sempre più deciso a non far rimpangere Laura Boldrini. Non c’è occasione in cui l’inqulino di Montecitorio si astenga dal dire che  piacccion ai vip  che “piacciono” . Se poi   aggiungiamo l’attuale stato di tensione tra M5S e Lega, il Fico pentastellato ha anche l’opportunità di prendere  due piccioni con una fava: vellicare i suoi cocchi di sinistra  e punzecchiare contemporaneamente  gli alleati-concorrenti del Carroccio.

«Salvini ha sbagliato a querelare Saviano»

Nasce da qui l’esternazione a favore di Saviano  e contro Salvini fatta oggi a Perugia: “Credo che la querela di Salvini a Saviano sia stato un errore. Visto che il ministro dell’Interno ha il potere di decidere sulle scorte e Saviano è sotto scorta, io non l’avrei denunciato”. Il presidente della Camera lo ha detto  al Festival del giornalismo che si tiene nel capoluogo umbro. E lo ha detto  rispondendo a una domanda sulla scelta del leader leghista di denunciare lo  scrittore per diffamazione.Si dà però il caso che ultimamente Saviano abbia pesantemente offeso sìSalvini in più di un’occasione. Che doveva fare, secondo lui, il ministro dlel’Interno?Firse continuare a ricevere offese senza reagire?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza