Radio Radicale merita la convenzione perchè dà voce a tutti. Altro che Rai

martedì 16 aprile 13:33 - di Mario Aldo Stilton

Non è questione di lana caprina la sopravvivenza di Radio Radicale. E perciò il sottosegretario Vito Crimi farebbe meglio a riflettere un minuto in più e, magari, a riconsiderare l’intenzione “di non rinnovare la convenzione con Radio Radicale”. Non è neanche questione di libertà, intendiamoci. Ma di merito, si. Nel senso che Radio Radicale ha un merito indubbio ed impossibile da negare: ha sempre dato voce e spazio a tutte le idee e a tutte le opinioni, politiche e non, senza alcun filtro e senza alcuna censura. E non è neppure colpa della Radio che fu di Marco Pannella se la la gara per la “Convenzione” con il Ministero dello Sviluppo Economico, indetta il 1° aprile del 1994 e vinta dall’emittente, non è stata più riproposta facendo proseguire il servizio, anno dopo anno, in regime di proroga. Come hanno infatti twittato prontamente dall’emittente “Radio Radicale ha sempre richiesto che venisse rimesso a gara“. Perciò, facciamola questa gara, sen. Crimi. Perchè non è davvero da “governo del cambiamento” accampare, strumentalmente, l’esistenza di “Rai Parlamento, un servizio pubblico, un canale istituzionale che trasmette le sedute parlamentari e delle commissioni”. Perchè Radio Radicale non è la Rai! Perchè si è sempre occupata di ogni e più diversa sfaccettatura politica, non solo dell’attività parlamentare. Lasciando aperti e liberi i microfoni per ogni proposta, per ogni consenso e per ogni dissenso. Congressi, assemblee, convention, manifestazioni, cortei, seminari, simposi: tutto sempre e comunque senza alcun taglio e senza alcun filtro. Cosa che né mamma Rai né nessun’altra emittente ha mai fatto né mai pensato di fare. Ecco, salvaguardare Radio Radicale e la sua funzione non è solo utile. È  conveniente. Per tutti. Anche per tuttodumpezzo Crimi. Ma, anche per Di Maio, il suo capo che guida il Mise. E che ha bisogno più d’altri di un canale esente da censura. Che, appunto, non è questione di lana caprina.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza