Prof di musica accusata di organizzare concerti in malattia: assolta in appello

lunedì 29 aprile 15:01 - di Redazione

Era stata accusata di risultava in malattia, di presentare certificati medici per «grave patologia» e nel frattempo di suonare come flautista esibendosi in tutt’Italia, partecipando a concerti. La Corte dei Conti aveva deciso che la prof di musica doveva restituire ben 97.000 euro e cioè gli stipendi percepiti nonostante l’assenza. Lei si era difesa, urlando tutta la sua innocenza: «È tutta una montatura, farò ricorso». La vicenda si era sviluppata tra la Toscana, la Lombardia e Vercelli. La prof di musica, Maria Vittoria De Nuccio, ha vissuto un vero e proprio incubo. In appello la Corte dei Conti l’ha assolta da ogni addebito.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi