Pressione alta, ritirati alcuni farmaci: “Sono cancerogeni”. I nomi delle pillole a rischio

martedì 23 aprile 12:30 - di Redazione

È allarme negli Stati Uniti per la presenza di impurità cancerogene nelle pillole contro la pressione alta. Ritirati alcuni farmaci. A diffondere la notizia è stata la stessa azienda produttrice: la Torrent Pharmaceuticals Limited. L’azienda ha fatto sapere di aver ritirato 36 lotti di pillole di Losartan potassium e 68 lotti di Losartan Potassium-Hydrochlorothiazed.

Come per gli altri farmaci contro l’ipertensione per i quali è stata bloccata la vendita nei mesi scorsi sia in Europa che negli Stati Uniti, anche in questo caso sono state ritrovate tracce di impurità cancerogene. Dopo i casi di ritiri e richiami dal mercato di vari farmaci a base di sartani, ecco la nuova allerta per un’eccessiva presenza di Acido N-Metilnitrosobutyric, che supererebbe la soglia massima fissata dalla Food and drug administration, l’ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici. Dall’estate scorsa varie aziende farmaceutiche hanno ritirato centinaia di lotti di farmaci “sartani” per contaminazioni con varie sostanze che possono aumentare rischi di tumore. La lista aggiornata dei prodotti ritirati è reperibile e consultabile proprio sul sito della Fda.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi