Notre Dame, da Saviano insulsa provocazione: «La vera tragedia sono i migranti»

martedì 16 aprile 17:53 - di Ezio Miles

Roberto Saviano non si smentisce mai: neanche l’angoscia per l’incedio di Notre Dame riesce a smuovere   il guru del politically correct  più tronfio e bacchettone dal suo fanatismo. Lo  sgomento di queste ore gli suggerisce solo  lo spunto per l’enensima, insulsa provocazione: la vera tragdia -sostiene-  non è l’incendio di un luogo simbolo dell’Europa  ma l’annegamento dei migranti in mare. Che c’entra? Proprio niente, ma lui, il guru, spara egualmente la sua ennesima stupidaggine.  “Osservare – scrive Saviano su Facebook- il dolore dell’Europa e del mondo intero per le fiamme di NotreDame ha dato conforto per la tragedia. Il dolore per l’incendio ha fatto sentire appartenenza alla storia europea, ma con Notre-Dame a bruciare non è stata l’Europa. L’Europa è in fiamme? No. Credo piuttosto che l’Europa sia annegata nel Mediterraneo insieme alle centinaia  di migranti che in questi decenni sono morti senza che nemmeno ci sia giunta notizia della loro fine”.   “L’Europa – conclude ispirato-  è terra di Diritto, la sua cattedrale più imponente e più preziosa è il Diritto e si sta inabissando da molto tempo». Saviano è proprio assetato di retorica a buon mercato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza