Murgia, la nuova Boldrini: Porro le fa fare una figuraccia: «Ignorante» (video)

giovedì 18 aprile 15:09 - di Alberto Consoli

Dire che la scrittrice Michela Murgia stia esagerando è dire poco. Dà dei disonesti intellettuali a chi non la pensa con lei, dà patenti di fascismo, si accoda ai suoi sodali radical chic che si irritano perché si piange per Notre Dame e non per i migranti. E quel che è peggio rifiuta ogni contraddittorio. Offendendo. La Murgia, per chi non ricordadasse, è l’autrice del famigerato “fascistometro” sull’Espresso, taglia i suoi giudizi con l’accetta, ma stavolta dopo il rifiuto di partecipare ad alla trasmissione di Nicola Porro “Quarta Repubblica” trova pane per i suoi denti. Porro nell’ultima puntata del talk show manda un video che è tutto un programma e le dà una lezione,  non per attaccarla. A fargli saltare la mosca al naso  non è tanto il rifiuto, quanto la spiegazione data dalla scrittrice sarda al diniego: «Non rilascio interviste a persone di cui non riconosco l’onestà intellettuale». Un’offesa grave. Affermazione che non è andata giù al giornalista, che, in un video postato sul suo blog sbotta: “Comportamento da ignorante”, dice, definendola «la nuova Boldrini».

Murgia dà del fannullone a Salvini

Poi arriva il ministro Salvini a darle della «Radical chic e snob»,  etichettandola come intellettuale spocchiosa perché si era rifiutata di rispondere sulla questione migranti in trasmissione. Arriva la replica della Murgia, che controbatte offendendo. Inonda la rete con un suo chilometrico curriculum mettendo a confronto le “vite parallele” sua e del ministro. Per dimostrare che lei ha sempre lavorato e Salvini no, è in sintesi un “parassita”. Gli ha dato del fannullone, dell’assenteista, lo ridicolizza. Negli stessi anni in cui lei ha fatto la precaria, ricorda Murgia,  Salvini era a Bruxelles «bruciava un quarto delle sedute del parlamento ed era già lo zimbello dei parlamentari stranieri, che nelle legislature successive gli avrebbero poi detto in faccia quanto era fannullone». Se non è livore da radical chic questo… L’intolleranza di certa sinistra non ha limiti. L’inviato di Porro nel video la segue e le chiede spiegazioni. Lei fa l’offesa e la saputella. E continua a sottrarsi dal dibattito. Figuraccia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giovanni Marchetta 19 aprile 2019

    Ma chi è questa stronza e chi si crede di essere. Povera ignorante!!!!

  • Giuseppe Tolu 19 aprile 2019

    Questa mia conterranea, brutta e stupida oca, pensa di essere già una diva. Scendi giù cocca di mamma, le stelle le devi solo sognare, sono per altro tipo di persone. Ti vedremo tra un po’ a ramazzare in qualche stalla.

  • In evidenza