Invasione di formiche a Palazzo Chigi. E la disinfestazione viene pagata a peso d’oro

lunedì 8 aprile 10:47 - di Giorgia Castelli

Disinfestazione a peso d’oro a Palazzo Chigi. Alcune settimane fa una stanza della Presidenza del Consiglio è stata invasa da un esercito di formiche. Come riporta Il Tempo il segretariato generale ha subito ordinato il 19 marzo scorso un intervento urgente di disinfestazione per liberare il solaio ligneo della stanza 2011 della sede di via della Mercede 96, a cento metri da piazza Colonna. Per mettere ko l’esercito di formiche sono stati spesi 356,59 euro, iva compresa. Come dichiarato dalla documentazione è stato utilizzato un solo barattolo di insetticida fumigante da 20 grammi che Palazzo Chigi ha pagato 71, 96 euro. Ma basta fare un giro su internet per capire che il barattolo lo si può trovare anche alla modesta cifra di 15 euro. Il resto è servito per la manodopera: due operai impegnati per quattro ore ciascuno. Anche se l’intervento non sembrerebbe tanto delicato da richiedere addirittura due addetti.

Palazzo Chigi, spese folli per l’affitto di un edificio

Ma non sono solo le formiche a far spendere Palazzo Chigi. Secondo Il Tempo, poi la presidenza del Consiglio non ha voluto lasciare  Palazzo Verospi. E poi mesi fa ha rinnovato il contratto d’affitto per altri sei anni. Per la locazione dell’immobile che si trova in via del Corso 374, a pochi metri da piazza Colonna, Palazzo Chigi sborserà più di otto milioni. A luglio scorso il segretario generale della Presidenza del Consiglio ha scritto alla Morgan Stanley Sgr spa, che gestisce il fondo immobiliare di cui fa parte l’edificio, e per conosocenza all’Agenzia del demanio. «Quest’amministrazione, in mancanza di una situazione allocativa meno onerosa intende avvalersi della clausola che prevede la possibilità  di rinnovo del contratto di locazione  per ulteriori sei anni (25 luglio 2018-24 luglio 2024), mediante  comunicazione alla locatrice della volontà in tal senso. Si comunica pertanto la volontà di proseguire il rapporto di locazione».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza