I deputati rumoreggiano, Salvini li “sfotte”. Rampelli zittisce lui e loro (video)

mercoledì 17 aprile 17:24 - di Federica Parbuoni

Curioso scambio di battute, alla Camera, tra il presidente di turno, Fabio Rampelli, e il ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Oggetto del confronto, bonario ma fermo, il tema del rispetto delle regole, sul quale alla fine Salvini si è ritirato in buon ordine. Il ministro stava rispondendo al Question time, quando una sua frase ha suscitato le reazioni dell’aula. «È curioso come i buoni causassero più morti rispetto ai presunti cattivi», ha detto, rispondendo a una domanda sulla situazione dei migranti in Italia in conseguenza dell’applicazione del “Decreto sicurezza”. Ne sono scaturiti applausi da una parte, grida indistinte dall’altra e un botta e risposta tra lo stesso Salvini e i suoi contestatori, che poi hanno continuato a rumoreggiare.

«Per cortesia, sta parlando il ministro e siete pregati di fare silenzio», è intervenuto a quel punto Rampelli, mentre Salvini minimizzava dicendo che «va bene che parlino. Più parlano più va bene, non è un problema». «Ministro, possono parlare quando è il loro turno. Prego, vada avanti», è stata la replica di Rampelli, di fronte alla quale Salvini non ha potuto che alzare le mani: «Ha ragione, mi scuso», ha risposto.

Video

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza