Greta in Senato. E sul web impazza il video sexy della mamma (video)

giovedì 18 aprile 14:34 - di Carlo Marini

La giovane attivista svedese di 16 anni, Greta Thunberg è intervenuta in Senato per denunciare gli effetti globali del cambiamento climatico. Ad ascoltarla anche il presidente del Senato Elisabetta Casellati. In prima fila, in sala Koch, assieme ai tanti senatori, anche la mamma di Greta, Malena Ernman, cantante svedese particolarmente in auge fino ad alcuni anni fa.

Di Malena Ernman, che ha ritrovato popolarità grazie alla figlia, sul web sono rimaste alcune tracce piuttosto pruriginose. Come il ruolo a luci “quasi rosse” di Rodelinda, nell’adattamento dell’opera lirica di Handel. In questo adattamento, la regina dei longobardi è seminuda, in minigonna e autoreggenti. In una delle arie, “Di Cupido impiego i vanni”  arriva quasi all’amplesso con il baritono tedesco Kostantin Wolff.

Il fatto che la bionda mamma di Greta sia tornata in auge (dieci anni fa ha anche partecipato all’Eurofestival) ha riportato gli smanettoni del web a ripescare le sue “performance” artistiche, ancora presenti su Youtube.

Da qualche tempo la signora Thunberg ha abbandonato le scene per seguire a tempo pieno la figlia. Assieme al papà di Greta, Svante Thunberg, un attore che non recita più in un film importante da oltre vent’anni, hanno scritto un libro (in Italia edito da Mondadori) dedicato alla figlia e all’ambiente. A sostenere l’onerosa campagna della famiglia è intervenuto un pubblicitario svedese: Ingmar Rentzhog. Qualche quotidiano svedese ha approfondito i rapporti tra la famiglia Thunberg e il pubblicitario svedese. Un rapporto che ha sollevato più di un interrogativo.

In Svezia, molti hanno pensato all’operazione di marketing. Basti pensare che il libro della mamma di Greta Thunberg (Scene dal cuore) è arrivato nelle librerie svedesi il 24 agosto 2018. Appena quattro giorni prima, il 20 agosto 2018, Greta aveva fatto la sua prima uscita pubblica. Un’iniziativa talmente spontanea che, tre settimane dopo, la mamma di Greta è apparsa su tutti i telegiornali svedesi con il libro in mano. Più operazione di marketing di così, si muore. Ma la gente ama credere alle favole.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza