Exit poll in Spagna: socialisti in testa ma governo impossibile. Exploit della destra di Vox

domenica 28 aprile 20:21 - di Robert Perdicchi

A urne appena chiuse in Spagna, gli opinion poll dell’emittente Rtve premiano il partito socialista, che otterrebbe il 28,1% dei voti (116-121 seggi) ma non sarebbe in grado di governare da solo. Il partito popolare, con il 17,8% (69-73 seggi), incasserebbe il peggior risultato della propria storia. A Podemos viene attribuito il 16,1% (42-45 seggi), a Ciudadanos viene assegnato il 14,4% (48-49 seggi) e a Vox il 12,1% (36-38 seggi), partito di destra che se i risultati fossero confermati per la prima volta entrerebbe nel Congresso. L’eventuale accordo tra socialisti e Podemos varrebbe tra 158 e 166 deputati, non abbastanza per ottenere la maggioranza assoluta di 176. La coalizione avrebbe bisogno del sostegno dei partiti indipendentisti. Nell’area di centrodestra, l’unione tra Popolari, Ciudadanos e Vox nella migliore delle ipotesi produrrebbe 160 deputati. Altissima l’affluenza alle urne.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi