Europee, ecco i simboli: tra il Pd europeista e FdI sovranista spuntano anche poeti e pirati

domenica 7 aprile 17:00 - di Lucio Meo

C’è tempo fino a stasera alle 20 e da domani mattina fino alle 16, ma i grandi partiti hanno preferito anticiparsi e già nella giornata di oggi hanno presentato i simboli al Viminale per ottenere l’accesso alla competizione elettorale delle Europee per il 26 maggio. Tra i simboli tradizionali, anche tante curiosità e “avventure” politiche destinate a durare il tempo di un titolo sui giornali.

Simboli tradizionali con varianti

Il simbolo del M5s è stato presentato dall’avvocato di Virginia Raggi, Pierfrancesco Bruno: ci sono le cinque stelle gialle, la parola “MoVimento” sopra e la scritta ‘ilblogdellestelle.it’ sotto. Il simbolo della Lega è stato presentato da Roberto Calderoli ed è lo stesso con cui il partito di Matteo Salvini si è presentato alle scorse politiche. Forza Italia ha invece nel simbolo lo slogan “Per cambiare l’Europa” mentre il Pd il 30 marzo aveva già svelato la veste con cui il Pd intende correre: un cerchio, sotto al logo del Pd ci sono i colori della bandiera europea con le stelle e la scritta: “Siamo Europei”. Nel simbolo presentato da Fratelli d’Italia, invece, la scritta “sovranisti e conservatori” a richiamare la matrice politica e la collocazione nel gruppo del Parlamento europeo più idoneo.

In corsa anche poeti, pirati e il Sacro Romano Impero

In fila per presentare il simbolo anche Mario Adinolfi che ha mostrato il simbolo del Popolo della Famiglia ma anche il Partito Internettiano, il Partito Pirata, guidato da un hacker che aveva svelato i “buchi” della piattaforma grillina Rosseau, ed ancora, la lista dei Poeti d’azione, con l’obiettivo di diffondere la creatività italiana in Europa, quella del Sacro Romano Impero Cattolico, la Liga Veneta, La Catena, Democrazia Cristiana, il Movimento dei Forconi…

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza