Detenuto 60enne trovato impiccato nel carcere di Coira: aveva accoltellato la moglie

venerdì 5 aprile 8:37 - di Paolo Sturaro

Nella tarda serata un detenuto del carcere Sennhof, a Coira (Gr), è stato trovato impiccato nella sua cella. Nonostante gli immediati soccorsi e i tentativi di rianimarlo, spiega una nota della polizia, l’uomo è deceduto. Il sessantenne, uno svizzero, è stato trovato senza vita nella sua cella da un membro del personale poco prima delle 21.40, durante il giro di distribuzione dei farmaci. A nulla sono valsi i tentativi di rianimazione intrapresi dal personale del carcere e proseguiti poi dal team di un’ambulanza del soccorso di Coira. L’uomo era in regime di carcere preventivo da novembre 2018 per tentato omicidio e incendio doloso. Si tratta, conferma la procura grigionese a Keystone-Ats, dell’ex poliziotto che il 5 novembre, a Sent, nel comune di Scuol, in Bassa Engadina (Gr), accoltellò la moglie 45enne durante una lite e diede poi fuoco all’abitazione comune. Insieme alla procura grigionese la polizia cantonale dei Grigioni ha avviato le indagini per accertare le cause della morte. Tuttavia, si legge nella nota, non vi sono indicazioni che facciano pensare al coinvolgimento di terzi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi