Roma, un altro bus in fiamme. Codacons: «Il 59esimo dell’era Raggi. Aspettano il morto?»

venerdì 15 marzo 15:28 - di Redazione

Nuovo incendio di un bus a Roma. Ieri sera, verso le 23, a piazzale Clodio un bus Atac “Jumbo” ha preso fuoco mentre si trovava fermo al capolinea. Non si registrano feriti. Sul posto è intervenuta una pattuglia del Gruppo Prati della Polizia Locale, che si trovava in servizio di vigilanza nella zona e ha provveduto a mettere area in sicurezza e ad allertare i vigili del fuoco. Le fiamme hanno danneggiato anche un veicolo in sosta nelle vicinanze. Sulle cause sono in corso accertamenti.

«È il quarto dell’anno e il 59esimo dell’era Raggi»

Si tratta del quarto incendio scoppiato da inizio anno su un bus della Capitale, e del 59esimo rogo che, nell’era Raggi, vede coinvolto un autobus di linea a Roma. Il conto è stato tenuto dal Codacons, che sull’incidente registrato sul  mezzo della linea 69 ha sottolineato che «è evidente che esiste un problema sicurezza per gli autobus della Capitale».

L’allarme del Codacons

«Non vorremmo che, come avviene di consueto in Italia, ci sia bisogno di registrare morti e feriti prima di adottare seri provvedimenti a tutela dell’incolumità pubblica», ha sottolineato il presidente dell’associazione di consumatori, Carlo Rienzi, per il quale «alla luce dell’incidente della scorsa notte appare assurdo che il Comune dedichi risorse ad esperimenti con bus a guida autonoma, quando non riesce nemmeno a far funzionare quelli tradizionali e ad evitare che i mezzi attualmente in circolazione prendano fuoco all’improvviso».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi