Pavia, torna l’incubo dello spray al peperoncino: 9 ragazzi intossicati a scuola

giovedì 7 marzo 15:43 - di Sveva Ferri

Nove ragazzi sono rimasti intossicati in una scuola media di Villanterio, in provincia di Pavia, dopo che all’interno dell’edificio è stato spruzzato dello spray al peperoncino. Gli intossicati sono stati subito soccorsi e portati in ospedale in codice verde, secondo quanto riferisce l’Areu, l’Agenzia regionale emergenze urgenze. Sul posto sono intervenuti anche due mezzi medici e tre ambulanze.

Lo spray spruzzato nel bagno della scuola

L’intossicazione, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe avvenuta intorno alle 12, all’interno dei bagni della scuola. I ragazzini rimasti coinvolti, tutti di età compresa tra gli 11 e i 14 anni, hanno lamentato bruciore agli occhi e un senso di malessere. Immediatamente il personale della scuola si è attivato per i soccorsi, chiamando il 118, mentre sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e i vigili del fuoco che hanno avviato le indagini.

A dicembre 49 intossicati

Allo stato attuale, l’ipotesi ritenuta più probabile è che si sia trattato di una bravata. Non è, del resto, la prima volta che accade una cosa del genere: a dicembre un episodio simile si era verificato in un istituto tecnico del capoluogo e aveva provocato l’intossicazione di 49 ragazzi, 33 dei quali ebbero bisogno di cure mediche in ospedale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza