Nozze in casa Lgbt: Eva Grimaldi e Imma Battaglia si sposano. Organizza Enzo Miccio

lunedì 11 marzo 15:19 - di Natalia Delfino

Archiviato ormai da qualche anno il suo passato etero, Eva Grimaldi ha deciso di convolare a “giuste nozze” con la fidanzata: l’attivista del movimento Lgbt Imma Battaglia. A occuparsi del lieto evento, che si annuncia come catalizzatore di grandi curiosità, sarà il wedding planner e maestro televisivo di stile Enzo Miccio. Ed è stata proprio la società del guru di Ma come ti vesti?, la Enzo Miccio event design, ad annunciare gli imminenti fiori d’arancio in casa Grimaldi-Battaglia. Notizia poi confermata dalla stessa attrice con un post sulla sua pagina Facebook: «Al cuor non si comanda. Che rimanga un segreto: Imma Battaglia mi ha detto “Sì” e al momento lo sa solo Enzo Miccio», ha scritto Grimaldi, pubblicando una foto con Miccio e Battaglia.

 Toto location per il matrimonio tra Eva Grimaldi e Imma Battaglia

Il matrimonio si svolgerà a maggio 2019. E, di fatto, insieme al coinvolgimento di Miccio, questa è l’unica certezza che si ha. L’entourage resta abbottonatissimo sul luogo, anche se i rumors dicono che quasi certamente sarà a Roma, dove la coppia convive da anni. L’unione tra le due donne, accompagnata dai due hashtag scelti dalla coppia (#EvaImmaWeddingDay e #LePromesseSpose) era già stata annunciata lo scorso giugno 2018, a un annetto da quando la storia d’amore era stata resa nota durante l’Isola dei Famosi 2017 da una trasognata Grimaldi.

Nozze all’insegna dell’«amore militante»

Oltre alla location, top secret restano anche la data e il tema, ma Enzo Miccio, abituato ai matrimoni sotto i riflettori, ha in mente già qualcosa: «Sarà un matrimonio che parlerà di Eva e di Imma, del loro amore, del loro percorso come coppia e delle loro passioni. Un vero e proprio inno alla semplicità e all’amore, senza mai dimenticare – ha aggiunto il wedding planner – l’anima militante di questo sentimento».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *