“Nei campi rom bambini trattati come schiavi”. Il caso arriva in Parlamento (video)

lunedì 18 marzo 15:35 - di Guido Liberati

«Le ultime rivelazioni sulle drammatiche condizioni in cui sono costretti a vivere molti bambini nei campi rom emerse dal servizio di Striscia la Notizia trasmesso il 16 marzo scorso, relativo alla situazione nel comune di Giugliano in Campania in provincia di Napoli giustamente definito “favelas”, con immagini di bambini nudi, costretti a dormire tra i topi, in condizioni igienico sanitarie inaccettabili oltre privati del diritto all’istruzione, confermano l’urgenza di mettere mano ad un dossier troppo a lungo trascurato dai governi di sinistra: lo sfruttamento minorile nei campi nomadi». Così Eugenio Zoffili, presidente del Comitato Bicamerale Schengen, Europol e Immigrazione.

GUARDA IL VIDEO DI STRISCIA LA NOTIZIA

Il Comitato Schengen vuole fare piena luce sui bimbi rom

Per il parlamentare della Lega, «l’uccisione della piccola Esperanza in Sardegna, l’abbandono del bambino in Piemonte, il caso della ladra incinta a Milano, oltre a quanto visto dagli italiani in televisione riguardo il comune campano, rappresentano purtroppo non casi sporadici, come vorrebbe farci credere qualcuno, ma episodi purtroppo generalizzati su cui come Comitato Bicamerale faremo piena luce».

«Sentiremo la Commissione Parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza è inviteremo presto in audizione il Garante dei diritti dell’Infanzia insieme alle associazioni più rappresentative del mondo rom. Stampa, magistratura, associazioni, istituzioni locali e nazionali, tutti dobbiamo farci carico di questa tragedia che silenziosamente si consuma ogni giorno ai margini delle nostre città», conclude Zoffili.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza