Multa da 1,49 miliardi per Google dalla Ue. Ha abusato della sua posizione dominante

mercoledì 20 marzo 13:37 - di Redazione

Maximulta della Commissione europea per Google per aver violato le norme antitrust. Il colosso di Mountain View, secondo la Ue, ha abusato della sua posizione dominante sul mercaro imponendo una serie di clausole restrittive ai contratti con siti Internet di terze parti, che hanno impedito ai concorrenti di Google di collocare le loro pubblicità su questi siti, violando le regole antitrust dell’Ue. La multa ha un importo da capogiro: 1,49 mld di euro. La commissaria alla Concorrenza Margrethe Vestager ha spiegato, oggi a Bruxelles, che la multa è stata comminata «per abuso illegale della posizione dominante di Google nel mercato dell’intermediazione di annunci nella ricerca online» e ha ricordato che è la terza volta che l’Antitrust Ue multa il gigante del Web, dopo altre due decisioni nel giugno 2016 e nel luglio 2018.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza