Le tangenti a 5 stelle sono la notizia del giorno, ma sul blog di Grillo si parla di Svezia e cannabis…

mercoledì 20 marzo 10:54 - di Marta Lima

“Beppe intervieni tu. Qui addirittura si parla di tangenti e corruzione. Sei o non sei il garante del sogno di milioni di italiani?” è l’invocazione disperata di un grillino sulla pagina Fb del fondatore del Movimento 5 Stelle, nel giorno della bufera-tangenti a Roma e dell’arresto di Marcello De Vito.

Peccato che di questa notizia non ci sia traccia alcuna, né su Fb né sul blog di Beppe Grillo. Si divaga, si attaccano i giornalisti che criminalizzano il Movimento (come nella fotocomposizione in alto) si parla di ambiente, di mare.. “Il settore marittimo, non coperto dall’Accordo di Parigi, ha promesso di produrre un piano di riduzione del carbonio entro il 2023, mirando a ridurre del 50% le emissioni entro il 2050. Ieri dal porto di #Rotterdam è salpata una nave container alimentata da biocarburante prodotto da rifiuti. Leggete qui…”, è scritto nel post che campeggia in alto, pubblicato di prima mattina, a notizia dell’arresto avvenuto. Ovviamente i grillini, scatenati sul web, non perdonano le omissioni di Grillo, lo incalzano: “E l’arresto? Cosa siamo, il Movimento 5 manette?”. Ed ancora: “Beppe, quanti cog… hai imbarcato sul movimento…”. “Parlaci di De Vito, Beppe…”.

Sullo storico blog di Grillo, silenzio di tomba su Roma ma tanti articoli sulle miniere della Svezia, sulla plastica in Kenya, sulla cannabis, sulle inedite rivelazioni sulla produzione del latte, sulla piastrelle… tutto tranne che la politica italiana, nonostante gli aggiornamenti dei post risalgano a questa mattina. Ma qui non sono previsti i commenti, che invece fioccano su Fb. Uno su tutti: “A Beppe, facce ride con lo Stadio della Roma , va…”, è la chiosa di un romano deluso, a cui di Rotterdam, a quanto pare, non frega nulla.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi