La “pasionaria” della ong fa la saputella sui migranti: urla in tv contro l’ammiraglio (video)

venerdì 29 marzo 14:52 - di Alberto Consoli

Alessandra Sciurba, portavoce dell’Ong Mediterranea Saving Humans, che fa la lezioncina di diritto internazionale e di diritti umani è cosa che mette a dura prova la pazienza degli italiani. Se ne è avuta prova quando nel corso della trasmissione condotta da Nicola PorroQuarta Repubblica, si trovano a confronto  sull’argomento – le Ong salvano la vita o le mettono a rischio?- l’ex ammiraglio Nicola De Felice e Alessandra Sciurba. Una presenza indigesta. Con l’arroganza di chi non ammette ragioni e con la sicumera di chi non accetta un dialogo sensato, Sciurba ha  cominciato ad interrompere l’ammiraglio, lo ha contraddetto, gli ha dato sulla voce come una furia, senza che il dibattito venisse a capo di qualcosa. I commenti che giungevano sui social della trasmissione erano furiosi contro la “maestrina”, che parlava a raffica.

Sciurba irritante e presuntuosa

Portavoce e team legale della ong Mediterranea Saving Humans, che è stata  protagonista di un braccio di ferro con il ministro degli Interni  sui migranti salvati dalla nave Ong “Mare Jonio”, fregandosene dell’alt ricevuto dalla Guardia di Finanza, Sciurba proseguiva:  «Abbiamo perfettamente ragione e non abbiamo disobbedito», strillava ricostruendo alla sua maniera gli eventi sulla Mare Ionio di cui è capomisisone Casarini, sciorinando dati e numeri che poco centravano con la vicenda su cui era  stata chiamata ad interloquire la pasionaria della ong. Che di fatto ha impedito di parlare all’ammiraglio. Il quale tentava di ricordargli come il comportamento della ong avesse messo a repentaglio la vita dell’equipaggio e degli stessi migranti. Ma lei ancora una volta è partita a razzo. «Le norme esistono per essere rispettate», asseriva l’“eroico“ all’ex ammiraglio. Niente da fare, la Sciurba ripativa con un’altra filippica contro l’Europa e l’Italia. Il dialogo non viene accettato. Nicola Porro ha fatto bene a riproporre anche attraverwso i suoi canali social il duetto. Molto istruttivo e tutto da rivedere.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza