Parigi, palazzo in fiamme: otto morti e una trentina di feriti. Arrestata una donna, forse pazza (video)

martedì 5 febbraio 9:56 - di Mia Fenice

Otto persone sono morte e più di trenta sono rimaste ferite in un incendio che è scoppiato nella notte a Parigi. Lo riferiscono i media francesi, che citano la procura della capitale, mentre Le Parisien scrive che gli investigatori sembrano privilegiare la pista criminale e una donna è stata fermata.

Parigi, palazzo in fiamme: le indagini

La donna, una 41enne psicopatica, è stata sorpresa mentre, durante l’incendio, stava tentando di dare fuoco anche a un’auto parcheggiata nei pressi. Era ubriaca e ha spiegato il gesto parlando di una lite con un vicino.  Le Parisien precisa che il procuratore della Repubblica di Parigi Rémy Heitz ha confermato che al momento «viene privilegiata la pista criminale» dagli inquirenti che indagano per «distruzione volontaria attraverso incendio che ha provocato la morte». Secondo il bilancio fornito dal procuratore della Repubblica Rémy Heitz, oltre alle otto vittime, si contano un ferito grave e una trentina di feriti lievi, tra cui sei vigili del fuoco. Tre persone sarebbero morte dopo essersi lanciate nel vuoto nel tentativo di sfuggire alle fiamme. Dopo un intervento durato cinque ore, i pompieri sono riusciti a domare l’incendio poco dopo le sei. I vigili del fuoco, accorsi sulla scena dopo una chiamata arrivata intorno all’una, hanno parlato di «una scena di incredibile violenza» nello stabile costruito negli anni Settanta e situato al 17 bis di rue Erlanger, in una zona residenziale. Molti dei residenti, per fuggire alle fiamme, si sono rifugiati sul tetto dello stabile. Due edifici adiacenti sono stati evacuati.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza