Foibe, FdI: «Il governo ponga fine alla vergogna dell’Anpi che sponsorizza i negazionisti»

lunedì 4 febbraio 12:13 - di Massimo Baiocchi

«Dopo il vergognoso post revisionista dell’Anpi Rovigo sulle foibe e le perplessità espresse dall’Anpi Padova sul film Rosso Istria, un’altra brutta pagina per la storia dell’Italia arriva dall’Anpi Parma che ha deciso di sponsorizzare una conferenza negazionista, alla presenza di registi e storici da sempre sostenitori di posizioni revisioniste». Lo dichiara Tommaso Foti, deputato e vicepresidente del gruppo parlamentare di Fratelli d’Italia annunciando una interrogazione parlamentare al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, al ministro dell’Interno Matteo Salvini, della Difesa Elisabetta Trenta e della Giustizia Alfonso Bonafede.

Foibe, inaccettabile la posizione dell’Anpi

«La partecipazione – aggiunge Foti – dell’Anpi a fianco di coloro che negano la pulizia etnica perpetrata da Tito e dalle sue milizie agli italiani dell’Istria, della Dalmazia e della Venezia Giulia è incomprensibile e inaccettabile, soprattutto se si considera che queste associazioni ricevono annualmente centinaia di migliaia di euro di finanziamenti pubblici. Dal governo italiano vogliamo sapere se intende assumere iniziative per impedire e perseguire queste continue violazioni delle norme che condannano il negazionismo o, se invece, continuerà a chiudere un occhio su fatti così gravi e che andrebbero condannati duramente. Per Fratelli d’Italia è giunta l’ora di rivedere questi finanziamenti che potrebbero essere destinati alle associazioni degli esuli e ad iniziative straordinarie per diffondere la verità storica, in particolare tra le giovani generazioni», conclude il parlamentare di Fdi.

Saltamartini (Lega): stop ai contributi pubblici

«Ancora una volta Anpi promuove iniziative negazioniste sulle Foibe. Ancora una volta si vuole negare l’eccidio dove migliaia di nostri connazionali furono barbaramente trucidati dai comunisti titini. Vergognatevi! Basta contributi pubblici a queste associazioni», scrive su Twitter la deputata della Lega Barbara Saltamartini, presidente della commissione Attività produttive.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi