Elezioni in Abruzzo, centrodestra a valanga: Marsilio al 48,9. Gli elettori bocciano il M5S

lunedì 11 febbraio 1:29 - di Mariano Folgori

Elezioni in Abruzzo, centrodestra a valanga con Marco Marsilio al 48,9 %. M5S crollato al 21,2. Regge  il Pd, ma si trova  la bellezza di 20 punti sotto il candidato del centrodestra: sono questi i risultati delle prime proiezioni Swg. C’è naturalmente ancora un certo margine di errore. Ma la tendenza è chiarissima: il centrodestra vola e i suoi competitori arrancano. Quelli che ne escono più malconci sono i pentastellati. Ma la sinistra subisce egualmente una batosta. Il primo test elettorale per il governo Conte  ha già dato una chiara indicazione…

Euforia nel comitato per Marsilio

Applausi, entusiasmo e clima di festa, a Pescara, nella sede del comitato elettorale del candidato governatore dell’Abruzzo per il centrodestra, Marco Marsilio, quando, alle 23 in punto, orario di chiusura dei seggi, sono stati diffusi i risultati degli instant poll.   Moltissimi i giornalisti presenti al comitato

 Bocche cucite nel comitato M5S

Bocche cucite al Comitato del M5s di viale Nicola Fabrizi a Pescara. Sono presenti alcuni parlamentari come Fabio Berardini, Daniele Del Grosso e il sottosegretario ai Beni Culturali Gianluca Vacca. Per quanto riguarda il Pd, nella sala stampa allestita a Pescara dallo staff di Giovanni Legnini, candidato del centrosinistra, i risultati  sono stati accolti con comprensibile amarezza.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi