Calci, pugni, bottigliate e colpi di spranga tra 5 magrebini: panico tra i passanti in centro a Padova

venerdì 8 febbraio 14:51 - di Martino Della Costa

Per riportare la situazione alla normalità, sedare la rissa e placare gli animi è stato necessario richiedere l’intervento di più pattuglie della municipale: e nonostante l’arrivo sul posto di diverse unità delle forze dell’ordine, uno dei 5 stranieri che ieri si sono affrontati in una violenta rissa in mezzo alla strada e in pieno giorno, è riuscito a fuggire e a far perdere le sue tracce. Tutto sotto lo sguardo incolpevole e sconcertato dei passanti terrorizzata dalla brutalità della situazione in cui si sono trovati coinvolti loro malgrado.

Padova, violenta rissa in strada tra 5 magrebini: tutti contro tutti

La discussione, neanche a dirlo, come spesso accade in circostanze come questa, si è scatenata per motivi a dir poco trascurabili: ma la reazione al diverbio ha scatenato l’inferno, e nel giro di breve, via Montà, a Padova si è trasformata in un girone dantesco in cui 5 stranieri assatanati hanno seminato il panico tra inermi cittadini di passaggio. Stando a quanto riferito dalla stampa locale, poi ripresa anche dal sito de Il Giornale allora, i toni dei 5 magrebini alle prese con una banale discussione hanno cominciato ad esasperarsi fino a degenerare definitivamente quando dagli insulti alle minacce, si è passati ai calci, ai pugni, alle bottigliate inferte dagli uni contro gli altri, fino a quando uno su tutti, all’improvviso, ha afferrato una sbarra brandendola contro i suoi avversari. Uno di loro, in particolare, è rimasto ferito in terra, mentre una altro dei facinorosi è riuscito a darsela alle gambe sfuggendo all’arrivo della polizia.

Calci, pugni e sprangate in centro e in pieno giorno: panico tra i passanti

Così, mentre il contendente rimasto colpito da una profonda ferita al capo veniva trasportato in ospedale, gli altri 3 venivano condotti in centrale e identificati: al momento, però, non è ancora dato sapere quali provvedimenti siano stati adottati nei loro confronti. E se del nordafricano sparito non si sa ancora nulla, come incerta è la sorte giudiziaria degli altri 3 compagni di rissa, una cosa è iondubitale al momento: i passanti costretti a vivere quegli interminabili momenti di violenza a cui hanno assistito non dimenticheranno facilmente lo spettacolo della furia dei 5 stranieri, inflitto in pieno centro, in pieno giorno…

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza