«Banche, così la Germania ha ricattato l’Italia»: Tria svela inquietanti ritroscena

mercoledì 27 febbraio 19:48 - di Redazione

Sulle Banche la Germania ha ricattato l‘Italia. Il ministro dell’Economia Giovanni  Tria svela inquietanti retroscena parlando parlando alla Commissione Finanze del Senato. Il ministro si riferisce  al  periodo in cui venne introdotto il bail-in. Proprio su  questo sistema la Germania decise di giocarsi una partita durissima mettendo anche nel mirino l’Italia. Le parole del ministro non lasciano spazio ad interpretazioni: «Era ministro Saccomanni che fu praticamente ricattato dal ministro delle finanze tedesco che avrebbe detto che  se l’Italia non avesse accettato, si sarebbe diffusa la notizia che l’Italia non accettava perché aveva il sistema bancario prossimo al fallimento e questo avrebbe significato il fallimento del sistema bancario», Il ministro che di fatto avrebbe “minacciato” Roma sarebbe Wolfang Schauble, il falco tedesco che aveva in mano il dicastero del Tesoro mentre Saccomani si trovava al timone del Mef. Il bail-in comunque continua ad essere un sistema poco gradito al sistema bancario italiano come ha sottolineato Patuelli, presidente dell’Abi, che lo ha etichettato come “desueto”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi