Salvini: «Banfi all’Unesco? Dove mettiamo allora Jerry Calà e Renato Pozzetto?» (video)

martedì 22 gennaio 14:25 - di Redazione

“Di Maio ha annunciato Lino Banfi, ambasciatore dell’Italia all’Unesco. Va bene. E Jerry Calà, e Renato Pozzetto, e Umberto Smaila? Apriamo questo dibattito. Scherzi a parte. Sorridiamo perché l’Italia è così bella che chiunque la può difendere, la può apprezzare, la può valorizzare in giro per il mondo”. Così il ministro e vice premier, Matteo Salvini, durante una diretta facebook dall’ex fabbrica di penicillina sulla Tiburtina, a Roma, dove è andato a verificare lo stato della situazione dopo il recente sgombero dei locali. “Comunque – ha aggiunto – scherzi a parte, evviva Lino Banfi, evviva Jerry Calà, evviva Umberto Smaila, evviva il cinema, la cultura, la tradizione, la cucina e il modo di vivere italiano che Macron si sogna e quindi gli rimane la polemica”.

«La Raggi si occupi della città e non diffanda notizie infondate»

Nel corso della diretta ache un duro attacco a Virginia Raggi. “Lo stabile dell’ex fabbrica farmaceutica della penicillina occupata per tanto tempo da migliaia di immigrati, abusivi; spaccio, scippi, droga, furti, rapine, violenze sessuali, è ancora libero, pulito, non occupato. Quindi invito il sindaco di Roma, come altri sindaci, a occuparsi bene delle strade, delle case e delle scuole delle loro città e a non diffondere notizie prive di qualsiasi fondamento”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza