Migranti, Francia e Germania disponibili ad accogliere le persone a bordo delle navi Ong

martedì 8 gennaio 17:42 - di Redazione

Forse  una soluzione all’odissea delle due navi  Sea Eye e Sea Watch con 49 migranti a bordo. Per sbloccare la situazione Parigi e Berlino hanno aumentato l’impegno, pronte a ricevere 50 persone ognuna. La notizia è stata data dall’agenzia Ansa che ha interpellato fonti diplomatiche. I posti offerti non bastano però a soddisfare la richiesta di malta di trasferire anche i 249 migranti arrivati a dicembre. Il governo tedesco ha manifestato “la sua disponibilità a partecipare” all’accoglienza dei profughi delle due navi, “nell’ambito di una soluzione solidale europea”. Lo ha detto il portavoce del governo tedesco Steffen Seibert, in conferenza stampa a Berlino, rispondendo ad alcune domande sullo sviluppo della situazione dei profughi delle imbarcazioni della Sea Watch e della Sea Eye. Berlino, che ha anche “intensi contatti e colloqui” con la Commissione Ue per risolvere l’emergenza, “sostiene gli sforzi di Bruxelles in questa direzione. Giorgia Linardi, portavoce di ‘Sea Watch’ che aggiorna sulla situazione dei migranti a bordo e su quella dei 17 che si trovano sulla ‘Sea Eye’, ancora in attesa di un porto sicuro dove sbarcare, ha lanciato un appello su Twitter: “Siamo al 18mo giorno in mare, queste persone non ce la fanno più. A bordo c’è grande frustrazione, siamo allo stremo. Fate sbarcare queste persone”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza