Migranti, FdI: “Ue vomitevole, doppia morale con Malta e l’Italia”

domenica 6 gennaio 18:59 - di Angelica Orlandi

Sulla vicenda  delle navi Sea Watch e Sea Eye la linea ferma del governo italiano è chiara, ma le ipocrisie e i doppiopesismi con cui i sindaci “talebani”  da giorni stanno istigando alla ribellione e all’anarchia sta contagiando anche il resto d’Europa. A cui non pare vero che ancora una volta l’Italia faccia la parte della “cattiva” senza risolvere di un millimetro il groviglio di problemi legati anche al ricatto delle Ong.  A rilevarlo è l’eurodeputato di Fratelli d’Italia Stefano Maullu.

Migranti, la doppia morale dell’Europa

“È del tutto inammissibile che l’Europa non abbia ancora richiamato Malta per l’atteggiamento che sta tenendo nei confronti della ong Sea Watch, ferma al largo delle coste maltesi con diversi migranti a bordo, inclusi alcuni minori”. “Con ogni evidenza, l’Europa ha deciso di riservare i suoi peggiori strali all’Italia, unicamente per motivi politici, decidendo vigliaccamente di sorvolare sulla condotta di Malta e sul suo  approccio nei confronti delle Ong. La doppia morale dell’Europa, in
questo senso, è davvero vomitevole”, aggiunge l’europarlamentare di Fratelli d’Italia.  “In questi ultimi anni l’Europa è stata in grado soltanto di criticare, dimostrandosi totalmente incapace di trovare una soluzione accettabile per le ondate migratorie e per il loro contenimento. Ciò che serve, come ripetiamo da anni, è un blocco navale”.  L’Italia ha dato una lezione all’Europa
accogliendo donne e bambini a bordo delle navi. Ora tutta la Ue deve farsi carico del problema, a partire da Germania e Olanda, Paesi le cui bandiere sventolano sulle due imbarcazioni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Tolu 6 gennaio 2019

    Come, l’Italia blocca gli sbarchi e nessuno li vuole più? Strano però, mi viene da pensare che qualcuno, prima di questo governo, deve aver fatto accordi sottobanco, io li accetto però non dovete rompere le scatole con 80€ e con sforamenti vari. E gli altri stati come mai non vogliono più nessuno, Francesco anche oggi pregava affinché questi poveracci venissero accolti da qualche parte, dimentica che anche lui è un capo di stato, perché non li porta in Vaticano ? Ha paura che stuprino suore e preti? Ha ragione Salvini, la gallina dalle uova d’oro non sta più in questo pollaio. La pacchia è finita, neanche i preti mangeranno più a scrocco

  • In evidenza

    contatore di accessi