“Macron démission!”: i gilet gialli non cedono, la maggioranza dei francesi è con loro

domenica 20 gennaio 11:38 - di giovanni trotta

Gilet gialli, atto X. Sono ancora 84mila le persone che hanno partecipato ieri alle manifestazioni dei gilet gialli in tutta la Francia, secondo gli ultimi dati forniti dal ministero dell’Interno, proprio come la settimana scorsa. Il ministero stavolta non fornisce però il numero degli arresti. Il dato della decima giornata di mobilitazione è quindi sostanzialmente identico a quello di sabato scorso, con un lieve calo a Parigi dove si segnalano 7mila manifestanti invece degli 8mila della volta precedente. L’avvio questa settimana del dibattito nazionale con il quale il presidente Emmanuel Macron vuole riannodare il dialogo con i cittadini non sembra per ora aver contribuito a sgonfiare la protesta. Quella di ieri è stata la prima protesta dopo l’avvio del dibattito nazionale voluto da Macron per riallacciare il dialogo con i cittadini di fronte alla crisi dei gilet gialli. Nella capitale francese, dove la polizia è intervenuta con idranti vicino a Les Invalides, hanno manifestato in 7mila. Scontri con a la polizia si sono registrati anche a Bordeaux dove hanno protestato 4mila gilet gialli e almeno un veicolo è stato incendiato. Scontri anche a Marsiglia (2.500 manifestanti), Tolosa (5mila) e Rennes (2000). La prefettura locale ha intanto smentito la notizia di un morto a Rennes, circolata sui social. Secondo un comunicato, si è trattato di una donna asmatica soccorsa da un’ambulanza dopo che la polizia ha fatto uso di lacrimogeni. A Parigi, riferisce Le Figaro, alcuni manifestanti lamentano di essere stati feriti da tiri di flashball, pistole con proiettili di gomma in dotazione alla polizia francese, il cui uso ha sollevato molte polemiche. Migliaia di persone, come detto, sono scese in piazza a Parigi, sfilando in corteo e scandendo soprattutto lo slogan “Macron démission” e “I francesi sono in pericolo”. Intanto, secondo un sondaggio effettuato da Opinion Way per l’emittente LCI, la protesta dei gilet gialli è condivisa dal 56% degli interpellati.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza