Il kompagno Toscani torna all’insulto a sfondo sessuale: «Salvini in divisa? Ha il complesso del trans»

giovedì 24 gennaio 11:47 - di Lara Rastellino

Il mondo arcobaleno delle pubblicità multietniche di Toscani non fa più troppa presa. La foto-verità del malato morente di aids o le campagne sull’anoressia hanno sdoganato un orrore alzando l’asticella dello choc in grado di cogliere di sorpresa gli italiani, e di parecchio. Per non parlare della pubblicità progresso sullo sbarco dei migranti che, in nome di un discutibile gusto per l’iperbole ormai arcinota del fotografo politically scorrect, passa dai maglioncini di un noto marchio d’abbigliamento, ai giubbotti di salvataggio. Insomma, di acqua sotto i ponti ne è passata da quando Oliviero Toscani cercava di stupire con effetti speciali e virtuosismi mediatici, oggi ampiamente superati dalla realtà più sconcertante di una qualunque delle sue campagne pubblicitarie, e la cosa “costringe” il fotografo e pubblicitario a trovare nuovi modi per stupire e colpire l’immaginario.

Toscani di nuovo all’attacco di Salvini: «Il ministro in divisa? Ha il complesso del trans»

E allora, alla disperata ricerca di far esplodere in tutto il loro fulgore fuochi d’artificio e polemiche di rito; e in nome del gusto per l’eccesso a tutti i costi dimostrato in anni di provocazioni, e sempre incline a rientrare tra i crociati dem all’assalto dell’avversario politico di turno, dopo lo scempio degli insulti sessisti indirizzati alla leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, Toscani passa alle offese – sempre a sfondo sessuale – ancora riservate – e due! – al ministro dell’Interno Matteo Salvini al quale – allineandosi ai Kompagni di sinistra – manda a dire: «Indossa le divise perché ha il complesso del travestito. Per lui tutti i giorni è Carnevale». E dopo essersi improvvisato massmediologo e sociologo, stratega pubblicitario e assistente sociale, si erge a psicologo dell’ultim’ora e al TgZero di Radio Capital, con toni tutt’altro che pacati e rassicuranti, pontifica sulla scelta del ministro leghista di ringraziare i vari comparti delle forze dell’ordine indossando, di volta in volta, una divisa diversa: «Ha dei complessi da travestito», asserisce offensivamente Toscani, che poi, non pago, aggiunge pure: «Per lui tutti i giorni è carnevale». Quindi, associandosi al compagno Strada, torna ad inveire contro il governo e il suo ministro dell’Interno, ironizzando sulle repliche a suon di “bacioni”. Replica che, puntuale, arriva invece dal profilo Facebook di Salvini che per Toscani e tutti quelli come lui, posta: «Razzista, fascista, nazista… Alle balle della sinistra rispondo coi fatti, col lavoro, coi risultati, con le vite salvate, i reati diminuiti, i soldi risparmiati». Quindi, in calce, appone un classico – e dissacrante – «Bacioni»…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Tolu 24 gennaio 2019

    Complesso del trans? Ahhaahhahh, e tu con quella faccia da ce**o che ti ritrovi, che complesso hai?!?! Poveraccio

  • In evidenza