«Grazie Salvini per tutto quello che fai»: il disegno di una bimba commuove il ministro

mercoledì 2 gennaio 14:16 - di Lara Rastellino

Replicato all’ennesima polemica arrivata stavolta dal sindaco di Palermo Orlando, che ha annunciato di voler boicottare il dl sicurezza – «con tutti i problemi che ci sono a Palermo, il sindaco sinistro pensa a fare “disobbedienza” sugli immigrati», ha commentato ironicamente in un post Salvini – il ministro dell’Interno e leader della Lega si consola beandosi dell’affetto dei suoi sostenitori, argine importante a provocazioni gratuite e commenti beceri, parodistiche dissertazioni social e attacchi che quotidianamente arrivano da avversari politici e ordinari detrattori.

Salvini pubblica su Fb il disegno ricevuto in omaggio da una bambina di 8 anni

Ultimo tra i tanti, dopo il tema ricevuto da un ragazzino di quarta elementare orgogliosamente postato sulla sua pagina Facebook, il disegno con l’augurio per il nuovo anno appena cominciato spedito da una bambina di 8 anni che Salvini ha affettuosamente pubblicato sul suo profilo Facebook con tanto di ringraziamenti affettuosi scanditi dalle diverse e apposta alla lettera finale del grazie di rito e scandito ulteriormente da un punto esclamativo. E allora, «Martina, 8 anni. Grazieeeeee!», scrive il numero uno del Carroccio sulla sua pagina social, condividendo il disegno dedicatogli da una bimba per Capodanno, e rispondendo al «Grazie Salvini per tutto quello che fai» al centro del foglio che incastona la scritta in una cornice composta dal nome del ministro, destinatario dell’omaggio digitale.

In un tema un bambino di 9 anni di Padova definiva il ministro «il suo idolo»

L’ultimo, visto che non è la prima volta che il titolare del Viminale riceve omaggi da parte dei bambini che si dicono grati per il suo operato e che non si lasciano intimidire da fama e ruolo, tanto da spedirgli disegni e compiti dedicati e ispirati a lui. Prima di Ginevra, allora, c’è stato un ragazzino di 8 anni di Padova che, fiero di sostenere Salvini, ha dedicato al vicepremier definito «saggio, simpatico e gentile», praticamente «il suo idolo», un tema. E il compito d’italiano è finito dalla cattedra della maestra, nella bacheca del profilo Facebook del ministro leghista.

.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza