Famiglia rom manda la figlia di 18 mesi a chiedere l’elemosina al freddo e al gelo

martedì 22 gennaio 14:14 - di Angelica Orlandi

A cosa non si arriva. Al Centro direzionale di Napoli un famiglia rom fa fare accattonaggio alla figlioletta di appena  diciotto mesi, visibilmente infreddolita, sotto la pioggia. Arrivare a tanto rappresenta il punto di non ritorno. La madre di 22 anni ed il padre sono stati denunciati. Una pattuglia della polizia municipale ha notato la bambina ed è prontamente intervenuta. Prima ha fermato la madre, priva di documenti, poi la piccola, trasportata al comando del reparto Tutela emergenze sociali e minori della polizia municipale. Qui i vigili, oltre agli accertamenti del caso, hanno prestato le cure alla bimba rom , rifocillandola visto che era sofferente per il gelo di questi giorni. Qualche ora dopo, al comando è giunto il marito della 22enne con i documenti di identità della consorte.

Genitori denunciati

I genitori della piccina sono stati denunciati per accattonaggio e diffidati dal proseguire nella loro attività. La polizia municipale ha, inoltre, inviato una segnalazione alla Procura per i minori di Napoli per l’adozione di ulteriori provvedimenti in favore della bambina.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza