Dal bonus verde alle agevolazioni per i figli: come cambia il modello 730 nel 2019

sabato 5 gennaio 15:08 - di Sara Gentile

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato online la nuova bozza del modello 730 semplificato che quest’anno prevede alcune novità. Debuttano il bonus giardini e gli sconti per le polizze assicurative contro le calamità, il credito d’imposta per l’anticipo pensionistico “Ape” e le agevolazioni per i figli affetti da disturbi dell’apprendimento.

Modello 730, ecco le novità

Debuttano il bonus giardini, previsto dalla passata legge di Bilancio per la sistemazione delle aree verdi private e condominiali, e la detrazione per le polizze assicurative contro le calamità. Torna completamente rivisto, poi, lo sconto per gli abbonamenti di bus e treni. Tra le novità previste dalla compilazione anche l’impatto di alcune norme introdotte in campo previdenziale per alleggerire già l’anno passato l’impatto della legge Fornero: è il caso dell’Ape, l’anticipo pensionistico, che da diritto ad un credito d’imposta, o della Rita, la rendita integrativa temporanea anticipata, che va sottoposta a tassazione. Il nuovo modello accoglie anche altre novità: nel campo delle detrazioni per gli interventi di ristrutturazioni in caso di convivenza more uxorio; per le soglie del bonus “mobili”; per gli interventi finalizzati al risparmio energetico per i quali vengono indicate le singole tipologie di intervento e i limiti di spesa che possono usufruire dei benefici.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza