Salvini sorprende tutti: fate pure le autogestioni, io a 15 anni le facevo per la Palestina…

lunedì 17 dicembre 19:36 - di Redazione
Matteo Salvini

Invade anche il campo della scuola il vicepremier Matteo Salvini, spiegando al portale Skuola.net come il suo governo intende riformare una delle istituzioni più disastrate del Paese. E si lascia andare anche a confessioni inedite: “A 15 anni ho fatto tante autogestioni, ho fatto scioperi per la Palestina, l’Afghanistan. Era un’occasione per andare a Milano in via Torino. Tutti a 15 anni hanno voglia di esprimersi, basta che non facciano vandalismi, qualche giorno di autogestione non fanno male a nessuno”. Del resto, sembra voler dire Salvini, tutti siamo stati ragazzini… E rispetto a quando aveva 15 anni Salvini, reduce da un viaggio in Israele in cui ha promesso tutto il suo impegno per assicurare il diritto alla sicurezza degli israeliani, ne ha fatta di strada (con annesse giravolte).

33 ore di educazione civica a scuola

Sdoganate le autogestioni, quindi, ecco la proposta. “Intanto sono d’accordo con il ministro Bussetti che ha invitato i docenti a dare meno compiti per le vacanze: da genitore dico che più compiti dai e meno impegno i ragazzi metteranno nel farli. Se a mio figlio gli dai sei libri da leggere, dice ‘che palle’. Se gliene dai due, lo fa”. E poi promette variazioni nei programmi scolastici a partire dal prossimo anno: “Dall’anno prossimo ci saranno 33 ore di educazione civica che si inseriscono nella normale programmazione scolastica. Educazione civica è espressione un po’ alla vecchia maniera, adesso è educazione all’ambiente, educazione allo sport, educazione alla conoscenza della Costituzione, dei trattati: bisogna capire che siamo nel 2019 e metterlo anche sui banchi di scuola”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi