Manovra, rispuntano Monti e Fornero: «Grazie Europa, hai salvato l’Italia come facemmo noi tecnici…»

mercoledì 19 Dicembre 15:38 - di Luciano Marescalco

A volte tornano, per cantare vittoria. Mario Monti ed Elsa Fornero, nel giorno in cui il governo annuncia la correzione dei conti e l’accordo con la Ue, rispuntano su radio e tv per festeggiare la presunta retromarcia sui conti pubblici del governo Conte-Di Maio-Salvini, e lo fanno con la solita spocchia dei professori tecnici tanto odiati dalla gente comune per le loro manovre “lacrime e sangue”. Le “iene” della politica, pronte a lanciarsi sul corpo politico del governo, sostengon la tesi che la Ue è stata generosa a non punirci e che ha salvato l’Italia dal disastro creato dal governo giallo-verde.

FORNERO IN CATTEDRA

L’ex ministro Elsa Fornero,  intervenuta ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format “I Lunatici”, ha commentato le novità sulla manovra: «È corretto dire agli italiani che l’Europa ci ha aiutati a parare i danni. La manovra così come era stata concepita sarebbe stata un grande onere soprattutto per i giovani perché le misure erano state prese in gran parte a debito. Nonostante tutti gli improperi che le sono stati lanciati contro, la fermezza dell’Europa ha limitato i danni». Ironie anche sulle misure del governo che non cambiano. «Dicono che quota 100 e il reddito di cittadinanza non saranno modificati, possono anche illudersi ma non siamo né stupidi né ingenui, quindi affermare che certe misure non saranno tagliate equivale a una presa in giro. O le cifre che avevano indicato prima erano totalmente campate in aria e quindi con molto meno si riesce a fare quello che si era detto oppure si era promesso tanto e si realizza molto meno. Io insisto a dire che quel tanto era di per sé discutibile e discutibilissimo è il fatto che si voleva realizzare aumentando il debito. Il restringimento delle misure che l’Europa ha chiesto è per il bene del Paese. Sembra che quota 100, che ovviamente anticipa l’età pensionabile per molte categorie, si farà per tre anni. Questo vuol dire che per questioni di equilibrio di rapporti tra generazioni la tanto criticata riforma Fornero non si può buttare via come pensavano. Questi ministri, questo governo, hanno detto di tutto. E’ difficile credergli, eppure molti italiani lo fanno. E’ il tempo delle illusioni. Ma non si possono ingannare tutti per sempre…».

MONTI SPREZZANTE

Ancora più sprezzante l’atteggiamento di Monti, a cui in tv viene concesso di sparare a zero su tutto e di ribadire il suo antivo adagio: «Il nostro governo ha salvato l’Italia, questo qui ha messo a segno solo una disfatta…». Ascoltare per credere…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Laura Prosperini 20 Dicembre 2018

    Che persone indecenti!!!!!
    Fanno vomitare, ed è concesso loro (che non stanno al Governo da tempo) di avere più visibilità di tanti altri poco conosciuti e che sono attualmente al Governo e che sarebbe molto più interessante conoscere meglio

  • Carpino Vince 19 Dicembre 2018

    Ma che maiali non si vergognano 2 assassini che anno portato l’italia nella fame e anno il coraggio di farsi vedere.
    Ma quando crepano cosi non li vediamo piu’

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica