Babbo Natale è fascista: e la sinistra di “Potere al popolo” lo epura… a testa in giù

martedì 18 Dicembre 15:06 - di Lara Rastellino

Il post su Facebook che annuncia e rilancia la “singolare”, per non dire offensiva, iniziativa firmata dalla sinistra estrema di Potere al Popolo, recita fiera: «Pozzuoli mostra il suo spirito antifascista ribellandosi al Babbo Natale nero!», laddove per nero è da intendersi non già – ovviamente – un Santa Claus etnico o di nordafricana provenienza, ma fascista. E così, non sapendo più a chi santi votarsi; forse in cerca di nuovi stimoli da avocare a sé in nome di una perdita d’identità e di consensi che registra emorragie – quelle sì, davvero – rosso sangue, la sezione locale di Potere al Popolo di Pozzuoli si vanta su Facebook si ribellarsi al pupazzo luminoso che, colpevolmente, mostra un braccio alzato in segno di saluto, scambiato (volutamente? erroneamente?) per un saluto romano…

Potere al popolo defenestra Babbo Natale: a testa in giù…

Dunque, nella città della Sibilla cumana il presagio si fa oscuro, anzi: proprio nero, e come denunciano i solerti attivisti di Potere al Popolo  per le strade addobbate a festa ci sarebbe un Babbo Natale fascista: la caccia alle streghe corre sul web è servita e una festa postata sul social di partito viene anche condita con l’epurazione digitale che rovescia pupazzo e simboli a testa in giù: un’immagine che evoca, ovviamente, lo scempio di Mussolini a Piazzale Loreto. Rispetto: zero. Tolleranza per le nostre tradizioni culturali: zero. Rispetto: sotto zero. E così, con buona pace delle feste e dei riti che le celebrano, e in sommo spregio di chi ci crede e le onora, la minoranza della sinistra estrema di Potere al Popolo prova a battere un colpo  per dimostrare che qualcuno, di sinistra, ancora c’è, agitando fantasmi inesistenti e puntando su spauracchi di bassa lega. E così, dopo l’albero donato da CasaPound e rispedito al mittente da un sindaco Pd che si è rifiutato di piantarlo in quanto di derivazione «fascista»: dopo la congiura politico-virtuale riservata alla consigliera comunale di Forza Italia, Federica De Benedetto, “rea” agli occhi dei soliti “compagni militanti” di aver pubblicato su Facebook una foto con la scritta «Xmas», cioè Christmas, cioè Natale, ora anche il mitico Babbo finisce incredibilmente – e penosamente – sotto accusa, epurato… a testa in giù. Qualcuno intervenga. Per pietà.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )