Ancora orrore in Marocco: un’altra giovane turista trovata decapitata

venerdì 28 Dicembre 16:46 - di Natalia Delfino

Il corpo di un’altra turista decapitata è stato trovato questa mattina in Marocco. La giovane è stata rinvenuta a Ifrane, una località sciistica nel nord del Paese, sul Medio Atlante. Di lei si sa solo che aveva 24 anni, mentre non si conoscono ancora identità e nazionalità.

La brutale esecuzione di Louisa e Maren

Il delitto fa immediatamente pensare al brutale omicidio delle due giovani turiste scandinave Louisa Vestarager Jespersen, danese di 24 anni, e Maren Ueland, norvegese di 28 anni, uccise a metà dicembre a Imlil, nell’Alto Atlante, da jihadisti dell’Isis e riconosciuto come un atto di terrorismo. Per questo duplice omicidio sono in totale 18 le persone arrestate finora e in relazione alle quali le autorità marocchine hanno parlato di «una rete malavitosa ispirata all’Isis e sotto l’influenza dell’emiro Abu Bakr al Baghdadi».

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *