Ponte Morandi, il sindaco Bucci: «Il 15 dicembre al via la demolizione»

lunedì 12 novembre 13:29 - di Redazione

Ricostruzione di Ponte Morandi al via. “Il mio piano prevede che il 15 dicembre potranno partire i lavori di demolizione” ha infatti detto il sindaco di Genova e commissario alla Ricostruzione di Ponte Morandi, Marco Bucci intervistato da ‘SkyTg24‘. “I lavori partiranno non appena il ponte sarà dissequestrato – ha proseguito – non appena avremo il progetto scelto, lo manderemo al procuratore e al gip per vedere le loro osservazioni, per includerle nel progetto e partire”. “Noi – ha spiegato Bucci – abbiamo un progetto che prevede la partenza delle lettere d’invito, l’elaborazione dei dati e la scelta del progetto entro la fine di novembre. I lavori partiranno non appena il ponte sarà dissequestrato. Appena avremo scelto il progetto lo manderemo immediatamente al procuratore e al gip per includere le loro osservazioni nel progetto e partire. Siamo d’accordo con il procuratore che lavoreremo in questo modo”. Per quel che riguarda l’inchiesta della procura genovese sul crollo c’è da registrare che, intanto, anche il dr. Paolo Berti, direttore delle Operazioni centrali di Autostrade per l’Italia (trattasi del numero tre della società) si è avvalso della facoltà di non rispondere alle domande dei magistrati. Berti, indagato insieme con altre 20 persone e con le 2 società (Aspi e Spea), è comparso davanti agli inquirenti e anche all’uscita non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione. Fino ad ora c’è stato solo un dirigente di Autostrade che ha accettato di parlare con i magistrati: si tratta di Mario Bergamo, ex direttore delle Manutenzioni. Tutti i suoi colleghi,  gli altri attuali ed ex vertici di Aspi si sono infatti avvalsi della facoltà di non rispondere.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Tolu 12 novembre 2018

    Una cosa del genere, in Cina o Giappone, al 15 Dicembre sarebbe già stata finita! Comunque, per l’Italia, tale data è già primato. Speriamo bene per il testo. E chi ha sbagliato paghi, e subito! Non dico come in Cina, ma …

    • Giuseppe Tolu 12 novembre 2018

      Per il resto, volevo dire

    Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica