Nassiriya, a Gianfranco Paglia il premio internazionale per la pace

lunedì 12 novembre 15:25 - di Redazione
Gianfranco Paglia

È stato il Ten. Col. Gianfranco Paglia, Medaglia d’Oro al Valor Militare, a ricevere quest’anno il riconoscimento “Nassiriya per la Pace” 2018 – conferito, in occasione della quinta edizione, dal Consiglio Direttivo dell’Associazione Elaia. La cerimonia è avvenuta al Santuario dell’Annunziata di Licusati, nel comune di Camerota (Sa). Un riconoscimento che vuole essere un attestato di stima per l’impegno profuso in questi anni a favore della legalità e della pace. ”Ricevere un simile premio in una data che non può e non deve essere dimenticata – dichiara il Ten. Col. Gianfranco Paglia, consigliere del Ministro della Difesa – assume un’importanza che va aldilà della stessa motivazione. Sono trascorsi 15 anni da quel tragico 12 novembre del 2003, quando l’esplosione di un camion-bomba, le cui immagini hanno fatto il giro del mondo e ancora impresse nella nostra memoria, nella base ”Maestrale”, in Iraq, costò la vita a ventotto persone tra civili e militari impegnati nella missione di pace ”Antica Babilonia’‘. Tra questi c’erano 19 italiani, di cui dodici carabinieri, cinque militari dell’esercito e due civili”. “Dedico questo riconoscimento – aggiunge Paglia – a tutti i Caduti nelle missioni di pace e rivolgo un pensiero agli uomini e donne che indossano l’Uniforme e che in questo momento si stanno adoperando per la salvaguardia della difesa e sicurezza del nostro territorio, lontani dai propri affetti. La Giornata nazionale della memoria per i caduti civili e militari delle missioni internazionali di pace è una giornata che dovrebbe interessare tutti i Comuni d’Italia, affinché, anche con semplici cerimonie, si possa mantenere vivo il ricordo di coloro che si sono adoperati fino all’estremo sacrificio. La sensibilità delle Amministrazioni locali e delle Istituzioni devono essere esempio per le future generazioni, onorare e soprattutto ricordare i Caduti è un atto di civiltà, di recupero della propria storia e della propria identità.”

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica