“Corrida” a Belluno: toro impazzito ammazza il veterinario incornandolo al petto

lunedì 19 novembre 19:56 - di Redazione

Un veterinario è stato assalito, incornato e ucciso da un toro imbizzarrito che stava visitando in un recinto in una frazione di Belluno. Per il veterinario i soccorsi sono stati inutili ed è deceduto sul posto. L’animale, secondo quanto si è appreso, per cause ancora da accertare avrebbe aggredito il medico all’addome, trafiggendogli il torace con un corno e provocandone il decesso prima dell’arrivo dei soccorritori del 118. Il toro è stato sedato grazie all’intervento dei vigili del fuoco. Vittima dell’episodio, è Paolo Casarin, 52 anni, di Ponte nelle Alpi, veterinario e genero della proprietaria dell’azienda.

Il professionista si era recato nella sede della piccola attività agricola della suocera – in tutto cinque capi di bestiame – per una visita di routine al nuovo nato quando, per cause che si possono solo supporre data l’assenza di testimoni il toro padre, ospitato nello stesso recinto esterno lo avrebbe aggredito, scagliandolo al di fuori del perimetro. Il veterinario gestiva due ambulatori. Nonostante l’intervento dei soccorsi per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • 19 novembre 2018

    Bravo!!!quello sport dovrebbe essere contro la legge o non usate los piccadores prima che entri il matador!! Matador e Toro solamente!!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica