Catania, 1 e 2 dicembre FdI rilancia la tradizionale Festa del Tricolore

lunedì 26 novembre 15:44 - di Redazione

Dopo tanti anni ritorna a Catania, precisamente 1 e 2 dicembre, al Marina Palace di Aci Castello, il tradizionale appuntamento della Festa del Tricolore. Un evento rivisitato in chiave moderna, ma che si richiama chiaramente alla festa comunitaria che ha segnato gli anni migliori della destra siciliana e italiana.

Tanti gli appuntamenti (vedi il programma) e gli ospiti presenti: Raffaele Stancanelli, Francesco Lollobrigida, Carlo Fidanza, le onorevoli siciliane Elle Bucalo e Carolina Varchi, il coordinatore di FdI nella Sicilia orientale, Manlio Messina, sono solo alcuni nomi; in chiusura, domenica, arriverà anche Francesco Storace, da poco entrato in FdI con il movimento La Destra.

Saranno presenti, inoltre, tanti altri i deputati nazionali di FdI, oltre ai deputati regionali, Gaetano Galvagno, Elvira Amata e Antonio Catalfamo.

Ospiti eccellenti delle due giornate saranno anche Salvo Pogliese, Marco Falcone, Ruggero Razza, Gino Ioppolo oltre a rappresentanti delle categorie produttive e tanti altri della società civile e della politica locale. Saranno presenti anche Angelo Maellaro (Vice Presidente Nazionale Base Balneare) e Gianluca Caramanna (Responsabile Nazionale Dipartimento Turismo FdI), i quali parleranno di Turismo e Bolkestain, tema scottante soprattutto per gli operatori del settore balneare.

Sabato pomeriggio un momento dedicato a Ignazio La Russa, il quale sarà intervistato da Luca Ciliberti.

Adolfo Urso, senatore di FdI, già Vice Ministro Attività Produttive, domenica pomeriggio dirigerà i lavori della conferenza sulla difesa del Made in Italy.

“Al tempo di Facebook -dichiara il Coordinatore Provinciale di FdI Catania, Alberto Cardillo- molti ritengono erroneamente che il confronto umano e comunitario sia superato, noi la pensiamo esattamente al contrario. La Festa del Tricolore rinasce attualizzando e proiettando al futuro un aspetto intramontabile e tradizionale, quello della comunità, del confronto e dell’arricchimento reciproco. Invito -conclude Cardillo- quanti credono nella buona politica a cominciare partecipare, partendo da questa due giorni, dando il proprio contributo di idee e voglia di fare”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica