Migranti, la Francia viola le regole, Meloni: «Mattarella, se ci sei batti un colpo»

mercoledì 17 ottobre 11:01 - di Augusta Cesari

«A due giorni ormai dalla notizia della Francia che scarica migranti in Italia con furgoni della Gendarmerie, è inquetante che il presidente della Repubblica rimaga in silenzio. Mattarella, se ci sei batti un colpo». L’indignazione è d’obbligo da parte di Giorgia Meloni l’unica a richiamare il Capo dello Stato a rivendicare il suo ruolo nel contenzioso apertosi con la Francia. Lo fa dal suo profilo Fb. Sarebbe auspicabile che Mattarella intervenisse, visto che in altre occasioni non ha evitato di rivendicare il ruolo istituzionale che gli spetta. Ora, a maggior ragione, visto che  sui migranti la Francia sta giocando fuori dalle regole sul territorio italiano – è il ragionamento di Giorgia Melon- sarebbe ora che il Capo dello Stato esprimesse il suo parere. Che si indignasse, magari.

Ci sono i video, è  aperta un’inchiesta da parte della Procura di Torino alla quale la Digos ha consegnato la foto del furgone che a Claviere, sulle Alpi del Torinese al confine con la Francia, faceva scendere migranti, manca solo la sua voce, quella di Mattarella. Oltre all’irregolarità dello sconfinamento in se stesso, sarebbero stati violati da parter francese gli accordi internazionali per la riammissione ed espulsione degli immigrati, che prevedono in questi casi un avviso, da parte dell’autorità straniera, al commissariato di polizia o alla stazione dei carabinieri di zona, e poi l’accompagnanto dei migranti al posto di frontiera. Insomma, le condizioni perché Mattarella parli, ci sono tutte. Aspettiamo con ansia…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Pino1° 17 ottobre 2018

    Grande patriota e combattente !

  • Pino1° 17 ottobre 2018

    Presidente, quale ? sta facendo venire il voltastomaco da tanto, sempre, è una iattura, l’euro-pa emette suoni contro noi ? Subito dopo senti una trombetta che ripete la musica ! Domanda come si può fare a togliercelo dai co……… fa schifo più del napoletano e di scalfa……. qualcosa !
    Gentile signora.. non emetterà nemmeno un belato e se per salvare un minimo di faccia lo farà, l’interpretazione sarà di doppiezza ! OVVIAMENTE NON STO PARLANDO DI MATTARELLA, SIA BEN CHIAROOOO, VERO? NON SCHERZIAMO…. L’AMATO PRESIDENTE! non offenderei mai l’ereditiero siciliano-napoletano votato dall’amato berlusconi, mi richiamano alla mente la Massoneria Americana deviata che da’ origine in europa alle due anime finanziarie che si combattono e attraversano il nostro paese con i risultati che vediamo sulla nostra pelle e nel nostro azzoppato governo!

  • Laura Prosperini 17 ottobre 2018

    che delusioni enormi…
    da qualche anno, ormai, le due figure maggiormente rappresentative ed influenti in italia (e non solo)
    sono due enormi delusioni che hanno svilito loro stessi ed ancora di più la carica che ricoprono:
    sia il Presidente della Repubblica Italiana che il Papa
    sembrano non accorgersi del vuoto che non colmano con il loro modo di ricoprire queste altissime cariche…
    sono un’enorme delusione…

  • In evidenza