“Quando scopri che…”: le immagini della campagna goliardica di Atreju 2018

martedì 11 settembre 14:31 - di Alessandra Danieli

La goliardia si conferma uno degli ingredienti basilari di Atreju 2018, la kermesse settembrina di Fratelli d’Italia giunta alla ventunesima edizione. E spopola sui social. A pochi giorni dal calcio d’inizio della tre giorni (venerdì 21 settembre nella cornice dell’Isola Tiberina) la campagna online a suon di cartelloni irriverenti nei confronti di avversari politici e maitre à penser della sinistra “antipopulista” ha invaso il web con visualizzazioni da capogiro.

Atreju 2018, goliardia avanti tutta

Nel mirino finiscono in tanti: da  Laura Boldrini a Gad Lerner, Asia Argento, Matteo Renzi, Virginia Raggi, Valeria Fedeli, Luigi Di Maio, ma anche Saviano, Soros, Fazio, Macron e  Junker. Le immagini a tutto campo dei malcapitati vengono associate a una scritta ironica preceduta dal play off  “Quando scopri che ad Atreju…”. Accanto alla foto del vicepremier grillino, per esempio, campeggia la scritta “Quando scopri che Atreju è fatta per il 90 per cento di acqua”, vicino all’immagine dell’ex presidente della Camera, invece, si legge “Quando scopri Atreju è meglio non declinarlo al femminile”, a Gad Lerner viene riservata la frase “ad Atreju non c’è caviale”, vicino al volto di Soros, invece, sta scritto “Quando scopri che ad Atreju non lasciano attraccare le navi delle Ong finanziate da te”.

41298676_473871213096672_4513648527993208832_n

Per il giornalista Fabio Fazio la fantasia dei creativi di Atreju si concentra sulla polemica sul maxi-stipendio, “Quando scopri che non ti invitano ad Atreju perché non c’è gettone di presenza”. Pungente l’attacco a Renzi e al suo inglese non proprio fluente, “Quando scopri che Atreju isent an inglisc word”. Ce n’è anche per Asia Argento, finita nell’occhio del ciclone per lo scandalo sulle molestie sessuali, “Quando scopri che Atreju è la festa dei giovani”. A Virginia Raggi è riservata la frase “Quando scopri che ad Atreju non si arriva in funizia” mentre l’ex ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, si merita un ironico “Quando scopri che Atreju è la festa più migliore”. Non manca anche un pizzico di autoironia: tra i cartelloni promozionali pubblicati sulla rete ce n’è anche uno dedicato a Giorgia Meloni: accanto alla foto acqua e sapone della “padrona di casa”, leader di Fratelli d’Italia, la scritta “Quando per Atreju ti dimentichi di usare  photoshop”.

 

img-20180907-wa0059-300x300

41213404_473871403096653_4782188334518632448_n

41195677_473871456429981_2764793069751500800_n

41316592_473871503096643_7383469534000185344_n

41326725_473871253096668_42771599320940544_n

41384950_473871293096664_8709137084268412928_n

img-20180907-wa0058-300x300

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Guido955 12 settembre 2018

    Quando la politica è intelligenza. Bravi.

  • Sergiuslictor 12 settembre 2018

    Bene! Da oggi il signor Roberto Marchetti e Radio Globo avranno un ascoltatore in piu’.

  • Leo Grellede 12 settembre 2018

    Troppa intelligenza nellla Goliardia. Ecco perché le zecche rosse l’hanno combattuta nelle Università

  • Valeria Boschieri 12 settembre 2018

    Fantastico

  • Emilio Ferro 12 settembre 2018

    Strepitoso!!!

  • In evidenza

    contatore di accessi