Monti e l’appello a Conte: “Signor presidente, si liberi di quel portavoce sovversivo” (video)

mercoledì 26 settembre 11:57 - di Redazione

Nel salotto televisivo di Barbara Palombelli, a Stasera Italia su La7, è arrivato anche Mario Monti, protagonista della puntata di martedì sera. Occasione ghiotta per la conduttrice, che lo ha messo a confronto con Mario Giordano. In studio anche il giornalista Stefano Feltri. Un dialogo, quello tra Monti e Giordano, che subito ha sprigionato scintille, soprattutto perché Giordano provocava l’ex premier Monti con una serie di cartelli in cui ricordava i problemi economici non risolti dal governo dei professori insediatosi nel 2011: debito pubblico in crescita, disoccupazione a livelli allarmanti, imprese che chiudevano. Provocazioni con le quali il giornalista, che non ha mai fatto mistero della sua simpatia per le parole d’ordine del populismo anti-casta, voleva dimostrare che le ricette dell’austerity non avevano portato bene al Paese.

Mario Monti ha reagito col solito aplomb ma è apparso alla fine infastidito dalla condotta di Giordano. Prima ha chiesto alla Palombelli di cambiare il titolo del programma: “Monti contro Giordano non ha alcun senso, la prego di cambiare il titolo della trasmissione…”. Poi ha detto che quando ha assunto la guida del Paese mancavano anche i soldi per pagare le pensioni, di qui la necessità del rigore. Poi ha ricordato che il suo governo aveva avuto i voti di Pdl e Pd al che Giordano ha replicato: “Ma non era un governo eletto dal popolo”. A quel punto si è inserita Barbara Palombelli che ha corretto Giordano: “Sì ma è stato eletto dal Parlamento ed era dunque legittimo…”.

Monti ha poi anche rivolto un appello al premier Conte, invitandolo a liberarsi di un portavoce “sovversivo” come Rocco Casalino.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Fabrizio 28 settembre 2018

    Che schifo,ma non si vergogna dopo tutti i danni che ha fatto?

  • Emilio Respighi 27 settembre 2018

    Basterebbe ricordare che subito dopo la notizia delle sue decisioni “tassatrici” leggemmo sui giornali che i porti italiani si erano letteralmente “svuotati” perché le barche turistiche si erano trasferite in Francia, con grande piacere dei francesi. A Cortina – mi raccontarono miei parenti – a nominare il suddetto presidente del consiglio la gente diventava viola di rabbia.

  • Ros. 27 settembre 2018

    Ho capito. Il sig. Monti non sa’ quando è meglio tacere.

  • Francy 27 settembre 2018

    Sono d’accordo con la risposta di Angela, il governo deve essere eletto solo dal popolo altrimenti è una dittatura

  • lamberto lari 27 settembre 2018

    Vero è che Casalino nella qualità di portavoce del primo ministro si è espresso con un linguaggio non proprio appropriato, ma vorrei richiamare l’attenzione non tanto sulla forma (che comunque ha la sua importanza) ma sulla sostanza. Non è forse vero che i politici cambiano ma che la nomenklatura nei ministeri resta? Non è altrettanto vero che i burocrati e tecnocrati dello stato sono stati messi in quelle posizioni da una compagine politica avversa al governo? Se questo è vero come lo è, è possibile pensare e/o affermare che questi personaggini sfoderino con sapiente arte fiorettistica l’ostruzionismo a specifiche richieste del governo in carica, in riconoscenza a chi li ha messi e non a caso in quelle posizioni? Sarebbe anche umano no??? Cosa c’è di così strano da sintetizzare che vanno sostituiti se non svolgono in modo trasparente e corretto la loro attività con quel dovere istituzionale di rispetto nei confronti del governo?

  • NOEURO 27 settembre 2018

    Sovversivo ??? Parla lui, il Che del golpe 2011 ai danni dell’Italia e non solo…..
    IN GALERA !!!

  • NOEURO 27 settembre 2018

    Monti Fornero & c. hanno fallito politicamente !!!
    Tornino nei loro ambienti e non rompano i co….oni

  • eleonora ferrari 27 settembre 2018

    un personaggio come monti dovrebbe sparire dalle scene di ogni vita . egregiio mantenuto , visto che lei dice che non c’erano soldi per le pensioni per quale motivo non ha tagliato per dieci anni gli stipendi suoi e dei finti onorevoli presenti al senato e alla camera ? allora stia zitto e non faccia il sostenuto ed infastidito . vede monti l’invito al mio castello e a cavallo di un somaro . venga con i fotografi se ha il coraggio vero e non quello dei vigiacchi . eleonora ferrari

  • Fabio 27 settembre 2018

    Monti e quell’altra Professoressa diventata un icona del popolo della sinistra che con le loro leggi da grandi bocconiani , hanno portato l’italia allo sfascio , grandi stupidi che fanno i conti e i conticini e non ci azzeccano mai , vorrei proprio vedere i loro stipendi , buffoni !!!!

  • Matteo 27 settembre 2018

    Monti…dopo i gravi danni creati al paese con il suo antidemocratico governo, servo delle lobby bancarie e assortito di incapaci traditori del popplo italiano, ancora ha il coraggio di parlare??? Mi fa vomitare…e la cosa grave è che è l’ennesimo parassita che campa a spese nostre ( apposta si preoccupa che i conti siano in ordine…)

  • Angela 26 settembre 2018

    Un governo eletto dal Parlamento non è affatto equiparabile ad un governo eletto dal popolo per nessuna ragione si dovrebbe ricorrere a questi mezzucci,seppur leciti,per sovvertire la volontà di chi è andato a votare…Popolo Sovrano…sempre!

  • In evidenza

    contatore di accessi