Mattarella difende la Ue e sul web piovono critiche: “Sei come Napolitano”

sabato 8 settembre 13:47 - di Guido Liberati
Il grottesco messaggio di Sergio Mattarella sulla matrice neofascista della strage di Bologna

«Una casa comune solida e ben gestita costituisce il più efficace antidoto contro antistoriche spinte dissociative». Così il Capo dello Stato Sergio Mattarella, che torna oggi a parlare in difesa dell’Europa e del futuro dell’Unione europea in un messaggio di saluto al Forum Ambrosetti di Cernobbio. Europa, quindi, come una «casa comune», che per il presidente della Repubblica è «quanto chiede la società civile dei Paesi europei: più sicurezza, in un contesto internazionale così profondamente perturbato, più equità, più condivisione delle responsabilità». Nel lungo messaggio, il presidente sostiene invita «a un coerente sforzo e concorso collettivo, che sappia durevolmente legittimare la ragion d’essere profonda dell’appartenenza all’Ue, che va ben oltre la semplice partita del dare/avere». Per Mattarella, non bisogna fermarsi alla mera questione dei conti, per quanto riguarda la questione migratoria, «occorrono ambizioni all’altezza dei tempi e delle sfide».

 

tweet-mattarella

 

Leggi il messaggio integrale del presidente Mattarella

Il messaggio del presidente della Repubblica, pur ricco di auspici e di buoni propositi, sul web non è stato accolto nel migliore dei modi. Siamo andati su Twitter e il verdetto è un severo pollice verso.  Prendiamo il commento di Siberian Cat, che rispecchia la posizione di tanti altri: «Ci risiamo ….. per i tedeschi però il dare/avere importanza ce l’ha eccome. Il sovranismo tedesco è autorizzato ? Mattarella per chi tieni?  Per l’Italia o per una fantomatica Europa unita che non è mai esistita ?»

Pioggia di tweet contro Mattarella: sono tutti troll russi?

Andando sul filtratissimo account del Quirinale non va meglio. Sparuti commenti pubblici, pressoché tutti contro il messaggio. C’è chi ricorre al sarcasmo. «Sembra di sentire Radio Londra durante la II guerra…. Il pulcino è nel nido…. La nonna ha fatto la torta», commenta icastico Ugli. Più feroce il commento di Sabeau che ricorda a Mattarella che il primo interesse di un presidente della Repubblica italiano dovrebbe essere il popolo italiano. Per poi concludere: «Siamo esasperati e ci siamo espressi chiaramente alle elezioni di marzo». Alessandro Lodi, con il logo del guerriero di Pontida, taglia corto: «Se la collaborazione ottenuta fino a oggi dall’Europa, è la conferma che la Ue non esiste». Ma se sull’account ufficiale del Quirinale i commenti, seppur critici, sono molto soft, basta andare sull’account di Sky, che riporta il messaggio del Capo dello Stato, per respirare il clima effervescente. «Se siamo in democrazia lo dovrebbe decidere il popolo se uscire o no, non slogan del presidente…», commenta Massimiliano Tommasi. «Il presidente della repubblica non deve fare politica!», attacca Stefano. Mentre Marco Villani evoca il suo predecessore: «È un Napolitano con più capelli. Non è cambiato niente». E a proposito delle istanze sovraniste, per Mattarella antistoriche, Piero Ausilio Masterclass chiede: «Antistoriche in quale storia?». Decisamente impaziente un altro follower: «Quando si vota il prossimo presidente della Repubblica?» Come mero dato statistico, sono 43 i commenti al tweet di Skytg24, ma in favore di Mattarella se ne registrano solo un paio. Per il resto sono critiche che rasentano il villipendio e che ovviamente non possiamo riportare. Saranno tutti troll russi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Andrea 9 settembre 2018

    Un’altra erbaccia che andrebbe estirpata dal sistema subito ! ma pare che non sia possibile. Tutti i presidenti degli ultimi 18 anni hanne sempre fatto un blocco unico con i sinistroidi ma questo e il suo predecessore sono il peggio del peggio !

  • G.Erman 9 settembre 2018

    Mi aspettavo che difendesse gli interessi del suo paese, non quelli d’una fantomatica Unione Europea, fondata sulla misura della zucchine.

  • sergio 8 settembre 2018

    mattarella è peggio di napolitano, il secondo ha cadere un governo con trame a sponda europa,il primo ha fatto di peggio: ha impedito al governo di centrodestra di nascere. sono due figure disgustose.W ITALIA.

  • Laura Prosperini 8 settembre 2018

    antistoriche sono le istanse straniere in Italia
    abbiamo già dato e troppo a lungo Mattarella al limite del Tradimento all’Italia di cui è, ignobilmente, presidente in carica

  • Giorgio60. 8 settembre 2018

    Secondo un sondaggio che va in onda adesso su skj adesso il 60 x cento degli italiani non vuole più lEuropa

  • Pino1° 8 settembre 2018

    Approposito, complimenti alla fantastica scelta della presidenziale foto.
    Anche questa è ‘una foto e una pittura’ ; la metto in archivio !

    • filippo 10 settembre 2018

      diventeremmo un’altra Grecia

  • Pino1° 8 settembre 2018

    Ventiquattro ore assolutamente fantastiche ! Al tavolo di biliardo sarebbe stata una apertura con la maggior parte delle biglie in buca ! Era tanto che non vedevo una scrollata d’energia come questa, tutti alla rincorsa di dichiarazioni altisonanti apparenti -mentre facevano di colpo un passo in dietro- anche la magistratura, sì, ve ne siete accorti che è stato collocato davanti alle telecamere un’inedito?! Grandissimo Salvini, ha vinto in maniera formidabile un’apertura della quale i giocatori si ricorderanno e per la quale saranno molto cauti per il futuro ! Si, vedremo grandi cose da questo momento in poi !
    Patetica la rincorsa a sfruttare mediaticamente l’effetto flash dell’istante capendo benissimo che per il futuro tutti dovranno fare i conti con ‘il Milanese’ ! Attento al peso, mi diventi come Spadolini.
    Se il popolo continua a dare questi segnali e le cose vanno avanti così ai tavoli dell’EU tutti ‘rilassati’
    hehehe !

    • Pino1° 9 settembre 2018

      Ovviamente questo intervento era x Salvini, che ha scompaginato la farsa !
      Sull’attuale presidente non intendo più perdere tempo.
      La figura più deleteria lasciataci in eredità dai kattocumunisti-napolitani !
      Prima si toglie dai ,,,,,,,,,, meglio è e sarà comunque sempre tardi !
      Con tutto il rispetto dovuto alla carica, l’essere sottostante è quello che è !

    In evidenza

    contatore di accessi