Il Papa attacca Viganò (senza citarlo): «Poveretto chi crede di avere tutti i carismi»

sabato 8 settembre 16:21 - di Ezio Miles

Nella comunicazione degli alti esponenti della Chiesa è importante ciò che è esplicito, ma non meno importante è anche ciò che implicito o che si può indirettamente desumere dal discorso.  È in questi casi che assistiamo agli attacchi più duri e alle reprimende più  feroci. Sembra non fare eccezione neanche Papa Francesco. Nel discorso rivolto oggi dal Pontefice ai vescovi dei Territori di Missione non è difficile scorgervi una dura risposta agli attacchi  dell’arcivescovo Carlo Maria Viganò, ex nunzio apostolico negli Usa, che nelle settimane scorse lo pesantemente attaccato il suo Magistero.   “Il vescovo – dice Bergoglio – non può avere tutte le doti, l’insieme dei carismi – alcuni credono di averne, poveretti! – ma è chiamato ad avere il carisma dell’insieme, cioè a tenere uniti, a cementare la comunione. Di unione ha bisogno la Chiesa, non di solisti fuori dal coro o di condottieri di battaglie personali”.  “Poveretto”, dunque, il vescovo che pensa d avere tutti i “carismi” e che conduce battaglie personali. Più chiari di così…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • 8 settembre 2018

    Ma va….e più di 50 anni che questo tipo di crimine e stato commesso nella USA…e il Vaticano, silenzio, silenzio, silenzio..questo è il giorno di processare legalmente i colpevoli!!!

  • lorella 8 settembre 2018

    Il Papa ha ragione.Chi crede di essere VIgano? E’un poveretto ambizioso che si vendica con Papa Francesco perche non lo ha promosso Cardinale! Che umilta’!

  • Pino1° 8 settembre 2018

    Giusto, papocchio. L’hai citata davanti allo specchio di mattina mentre ti fanno la barba le suorine?

  • In evidenza

    contatore di accessi