Corona torna in tribunale: «Ho un demone dentro, spero che Dio mi aiuti» (video)

venerdì 21 settembre 13:30 - di Redazione

È tornato in aula oggi Fabrizio Corona, l’ex paparazzo che in primo grado era stato condannato a Milano a un anno per sottrazione fraudolenta delle imposte e che ora, in Appello, vede il sostituto pg Maria Pia Gualtieri chiedere la condanna a 2 anni e 9 mesi. Secondo il procuratore, Corona, finito a processo per 2,6 milioni di euro trovati nell’appartamento della sua collaboratrice Francesca Persi e in due cassette di sicurezza in un istituto in Austria, doveva essere condannato anche per le altre due imputazioni: violazione delle norme patrimoniali e intestazione fittizia di beni. Una richiesta che Corona, uscendo dal tribunale lo scorso 5 giugno aveva definito vergognosa, mentre oggi, accompagnato dal figlio minorenne Carlos, rimasto fuori dall’aula, si è detto fiducioso. «Ho fiducia nella giustizia», ha detto Corona, spiegando poi di ritenere giusto che il figlio «vada ad ascoltare quello che succede al padre visto che sta affrontando una fase importante della sua vita».

Video

Video

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Tolu 22 settembre 2018

    Tu non può puoi fare quel che vuoi come e quando ti pare e piace, in particolar modo quando urti certe “persone”. Io ti consiglierei, anche se sinceramente mi stai sui ciclamini, di avere un po’ di umiltà, non molta, poca poca, hai capito testolina di papavero?

  • maurizio 21 settembre 2018

    Poverino ha fatto reati che normalmente vengono imputati alla mafia e si lamenta se lo processano.

  • In evidenza

    contatore di accessi