Abusi sessuali su minore: 8 anni al guru del Forteto, la comunità vicina al Pd

martedì 25 settembre 15:52 - di Guido Liberati

Rodolfo Fiesoli, ex guru della comunità di recupero “Il Forteto” di Vicchio del Mugello (Firenze), è stato condannato a 8 anni di reclusione dal Tribunale di Firenze per violenza sessuale su un minore che frequentava la cooperativa di accoglienza di affidi familiari. Il tribunale ha condannato Fiesoli anche al risarcimento dei danni alla cooperativa “Il Forteto” che si era costituita per il danno d’immagine. L’ammontare del danno sarà calcolato in sede civile. Il giudice ha disposto una provvisionale da 50mila euro alla vittima. Per Fiesoli il giudice ha disposto anche l’interdizione dai pubblici uffici.

Fiesoli resta a piede libero

Fiesoli, 77 anni, fondatore della comunità ”Il Forteto”, al centro di varie inchieste per maltrattamenti e violenza sessuale, è stato scarcerato l’8 luglio scorso a seguito di una decisione della Cassazione del 5 luglio, dopo un ricorso presentato dal suo difensore, l’avvocato Lorenzo Zilletti. Attualmente libero, non era presente in aula, come per altro mai avvenuto negli altri suoi processi. Il pubblico ministero Ornella Galeotti aveva chiesto una condanna a 12 anni.

Gli orrori del Forteto su minori e adolescenti

La nuova condanna per Fiesoli arriva a conclusione del processo nato da uno stralcio relativo alle accuse di un giovane teste, vittima di violenze emerse nel corso del processo principale sul Forteto, che ha portato alla condanna definitiva a 15 anni e 10 mesi del “profeta” della comunità per maltrattamenti e violenza sessuale. Il 16 novembre Fiesoli sarà nuovamente processato per i reati legati agli orrori degli abusi sessuali commessi al Forteto.

Lo stand del Forteto anche alla Festa dell’Unità

Il Forteto è stata una comunità legata a doppio filo alla sinistra: l’anno scorso, nonostante i procedimenti in corso, uno stand era presente anche alla Festa dell’Unità del Pd a Firenze. Una notizia che aveva indignato la leader di FdI Giorgia Meloni. «Alla Festa dell’Unità di Firenze il Pd ospiterà uno stand del Forteto – aveva commentato la Meloni – la comunità che per 40 anni è stata teatro di abusi abominevoli e maltrattamenti sui bambini che le erano stati affidati. Uno schifo che la sinistra continua a coprire nonostante le condanne della magistratura e le inchieste giornalistiche che hanno svelato un sistema putrido».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Vittoria (Kobarid) 27 settembre 2018

    Condanna in appello a 15 anni e 10 mesi. Ed ora ad altri 8 anni. Ma a piede libero.
    Di ieri la notizia del mandato di arresto per il senatore Umberto Bossi condannato a più di un anno per aver dato del “teron” a un terrone (termine usato anche in letteratura per indicare gli abitanti meridionali dello stivale).
    Domanda: chi era quell’europarlamentare che, nel rispetto della legge, tutte le settimane volava low cost e si faceva rimborsare prezzo pieno? (calcolo approssimativo: 700x2x4=5.600 €/mese esentasse).

  • Sebastiano 25 settembre 2018

    Condanna da 15 anni a 10 mesi… potete scommettere quello che volete ma lo sconto straordinario di pena se l’è “guadagnato” tacendo i nomi dei politici PD implicati nel crimine contestatogli.

  • In evidenza

    contatore di accessi