Salvini indagato per sequestro di persona. “Possono arrestare me non il cambiamento”

sabato 25 Agosto 21:31 - di

Ora ci sono due indagati nell’indagine sulla nave Diciotti condotta dal procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio per sequestro di persona e arresto illegale. Uno di questi indagati è il ministro degli Interni Matteo Salvini, l’altro il capo di gabinetto del Viminale. Patronaggio aveva ascoltato oggi per tre ore i funzionari del Viminale. Poi la clamorosa decisione di mettere sotto accusa il ministro in un momento cruciale del braccio di ferro tra Italia e Ue sulla sorte dei migranti che si trovano a bordo della nave Diciotti ma anche degli altri che arriveranno. “Possono arrestarmi, ma non fermeranno il cambiamento”, ha commentato il ministro dell’Interno. E ha aggiunto: “E’ incredibile vivere in un Paese dove dieci giorni fa è crollato un ponte sotto il quale sono morte 43 persone e non c’è un indagato e indagano un ministro che difende i confini del Paese. E’ una vergogna”. Salvini,dopo la notizia di essere stato indagato, è un fiume in piena: se un magistrato vuole fare politica – accusa – si candidi con il Pd. E’ in atto dunque uno scontro istituzionale senza precedenti di cui certo il Paese non sentiva il bisogno.

Su Facebook lo stesso Salvini aveva pubblicato- prima che fosse nota la mossa del magistrato – un post rivolgendosi proprio al procuratore di Agrigento:  “Il Procuratore di Agrigento ha chiesto ufficialmente i miei dati anagrafici. Per fare cosa??? Non perda tempo, glieli do io. Matteo Salvini, nato a Milano il 9/3/1973, residente a Milano in via xxx, cittadinanza italiana. Se vuole interrogarmi, o magari arrestarmi perché difendo i confini e la sicurezza del mio Paese, lo aspetto a braccia aperte!!! P.s. Nonostante insulti, minacce e inchieste, sto lavorando per chiudere la ‘pratica Diciotti’ senza che a pagare stavolta siano gli Italiani, visto che abbiamo accolto e speso abbastanza. Vi voglio bene Amici!”.

Risolto il problema dei migranti della Diciotti

Secondo fonti del Viminale “in queste ore Salvini e il governo stanno sondando la disponibilità ad accogliere gli immigrati della Diciotti da parte di alcuni paesi che non fanno parte dell’Unione europea. C’è un dialogo aperto anche con altre istituzioni. Il principio è che non paghino gli italiani”.

In serata Salvini ha annunciato: “Abbiamo risolto il problema degli immigrati a Catania, lo abbiamo risolto in questi minuti e gli italiani non pagheranno una lira”. Ha poi ringraziato la Chiesa per la disponibilità offerta ad accogliere gli immigrati che non saranno ospitati in altri Paesi.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • rikard 27 Agosto 2018

    Costui ha avvertito un prurito all’amor proprio. Eziologia del disturbo:
    s’è accorto che in Italia ci saranno state due persone su mille, per di più
    di Agrigento che sapevano della sua esistenza. A causa del disagio ha comiciato
    a grattarsi l’amor proprio in pubblico incorrendo, manco a dirlo, in una denuncia
    per il reato di “atti scemi in luogo pubblico”. A costui non è neanche passato
    per l’anticamera del cervello che far sbarcare da una nave 140 individui che
    non si sa chi sono, non si sa da dove vengano e non si conosce la loro
    situazione sanitaria ha qualcosa a che vedere con la sicurezza e con l’ordine
    pubblico, questioni guarda caso, la cui responsabilità ricade proprio sul ministro
    dell’interno. Infatti, due avevano la tubercolosi e se adesso non scorrazzano
    allegramente fra la gente è solo perchè Salvini ha fatto il suo dovere. Ma
    addirittura esilarante è la questione dell’arresto illegale. Per ridere
    a crepapelle basta chiedersi dov’è il “mandato d’arresto”. A Patronaggiooo!
    A parte il fatto che era meglio che l’amor proprio te lo fossi grattato
    in privato e magari in un momento di lucidità non l’avessi fatto sapere
    in giro, te lo sei comunque grattato con troppa violenza e sono convinto
    che ti verrà la piaga, scommettiamo?

  • Alfonso 27 Agosto 2018

    Possibile che non si possa licenziare un magistrato che si serve della giustizia per fare politica? Chi è il datore di lavoro? E’ intoccabile solo chi fa il proprio dovere e non chi con il proprio incarico fa gli interessi politici di qualcuno e di se stesso. Perché c’è in Italia chi non paga se sbaglia?

  • Michele 27 Agosto 2018

    La Magistratura va senz’altro riformata , troppe sono le ingerenze di natura politica. Quando si tratta di decisioni rilevanti dal punto di vista dell’interesse nazionale non si può lasciare ad una singola Procure o Magistrati la decisione su azioni penali ma orrore e che siano più procure collegialmente a valutare gli atti e l’opportunità di intervenire con rinvii a giudizio. .

  • felix 27 Agosto 2018

    Io mi chiedo ,ma quanto costano ai contribuenti italiani certi accanimenti di magistratura ???tra viaggi, trasferte,scorte,pernottamenti,pranzi,personale impiegato, straordinari, risarcimenti ecc.ecc.Indagare un cittadino per possibili reati è giusto .Ma quando indacare un libero cittadino arrestarlo,umiliarlo…. che poi risulta innocente dovrebbero far pagare tutto all’accusatore e no allo stato quindi ai cittadini italiani. Fin quando sarà il popolo italiano a pagare ,a risarcire degli errori giudiaziari ,per gli sbagli o negligenza o accanimento di qualcuno non se ne uscirà mai da questa Italia. Vi ricordate di Enzo Tortora e quanti altri…..

  • Jolanda 27 Agosto 2018

    Il vero cancro in italia è la magistratura schuerata politicamente tutta asinustra. Prima hanno fatto cadere il governo Berlusconi e ora ci provano con la lega. E una vera indecenza un attacco alla democrazia. E il presidente della repubblica eletto dalla sinistra quando cambia il governo dovrebbe decadere e venire eletto direttamente dagli italiani. La nagisteatura non puo essere un organo indipendente se fa politica a danno degli italiani. Siamo stufi di questi analfabeti a cui danno in mano poteri di distruzione della democrazia.

  • Pompeo 27 Agosto 2018

    Un potere dello stato,non eletto,che in nome e per conto del popolo prende il sopravvento su un’altro potere Dello stato democraticamente eletto!?! Di sicuro c’è qualcosa che non funziona nella nostra costituzione,ma forse non è casuale. BASTA il popolo Italiano nella sua maggioranza è stanco del soccorso rosso di certa magistratura!!!!

  • ATTILIO 27 Agosto 2018

    Stante il fatto che quello avvenuto è “un atto dovuto”, e visto le migliaia di str….. che si sono indignati per quello che stava avvenendo sulla diciotti, finchè l’europa tutto non si farà carico di una VERA OPERA DI RESPINGIMENTO dei migranti, saremo sempre allo stesso punto di partenza.

  • salvatore 27 Agosto 2018

    RIFORMARE LA MAGISTRATURA è forse una via giusta per poter raddrizzare l”Italia e far si che anche l’Europa possa rispettarla e temere la sua reazione politica. è logico che l’Europa si defili, stante che il Governo viene attaccato persino in casa sua.

  • Angela 27 Agosto 2018

    Che schifo la sinistra che usa la magistratura per far fuori politicamente un avversario che ricopre un ruolo importante è che sta operando come vogliono e desiderano gli italiani,ma possibile che ogni volta che andiamo a votare e vince un partito opposto alla sinistra,subito i poteri forti o alternativi si mettono in moto per far cadere un ministro o il governo?basta con questi giochetti ,il popolo è Arci stufo,si è espresso alle elezioni,ha scelto lega e 5*,basta!!!devono lavorare,non ne possiamo più di questi sinistri che usano ,da sempre,metodi scorretti,per far fuori l’avversario politico, vergogna,ma questa volta non ci riusciranno ,il popolo Italiano è con questo governo!

  • Silvia Toresi 27 Agosto 2018

    Renzi e compagnia bella dovrebbero andare in esilio.

  • Lorenza ceccaroni 27 Agosto 2018

    Quel giudice non finirà bene……. ma tutti coloro che sostengono il cambiamento dovrebbero iscriversi al partito di salvini per dargli maggiore forza. ….. immaginiamoci lo schiaffo alla sinistra se all improvviso ci fosse un boom di iscrizioni? Sarebbe la migliore testimonianza di volontà di cambiamento! Matteo Salvini, da quando ho L età della ragione lei è il primo che non mi sono pentita di avere votato …… guai se si dimette…..

  • Aldo Barbaro 27 Agosto 2018

    L’operato di Salvini, finalmente un politico con gli attributi!!!, è condiviso da milioni d’Italiani.Spero che il tutto si risolva al più presto in una bolla di sapone.Errare è umano,persistere è diabolico!!!!

  • doriana santinato 26 Agosto 2018

    con lui arresteranno milioni di elettori!! io sto con Salvini!! vergognaaaaaaaaaaaaaaaaa

  • lucio 26 Agosto 2018

    Questo magistrato vuol dimostrare che il voto degli italiani conta come il caz..o alle vecchie, un detto antico del mio paese.

  • carlo 26 Agosto 2018

    Quel giudice del PD non sa a cosa va incontro a denunciare il paese salvino ha 20 milioni di persone pronte si compri le scarpe di ferro per scappare

  • Franz 26 Agosto 2018

    Ma la magistratura non dovrebbe essere apolitica? Fate una legge per abolire l’associazione magistrati copia di Confindustria e sindacati e fategli pagare i loro errori.

  • Albert 2017 26 Agosto 2018

    Da legale dico che l’accusa di “sequestro di persona” non ha alcun fondamento. Già in altre occasioni alcuni pm avevano accusato gli agenti di polizia di sequestro, per avere trattenuto migranti irregolari in attesa di identificazione, o respingimento, ma poi i gip le avevano bocciate. E’ incredibile che mentre la Procura di Palermo stia indagando – come giusto! – la vicenda della Diciotti per il reato di favoreggiamento all’immigrazione clandestina, quello di Agrigento formuli un “sequestro di persona” che non sta né in cielo, né in terra, poiché l’Italia ha tutto il diritto di trattenere e identificare chi vuole entrare, impedendo che siano fatti entrare in modo automatico.

  • Eolo 26 Agosto 2018

    Sono un moderato e sento insultato in prima persona dal provvedimento del procuratore. Salvini ha una visione molto più lontana di un procuratore che guarda le piccole contingenze e la ragion di stato impone ora scelte drastiche, finchè siamo in tempo. L’accoglienza com’e ę un suicidio epocale.

    • michele Gatto 27 Agosto 2018

      Ci sono magistrati che fanno il loro dovere, liberi da pensieri politici, e ci sono magistrati, che pur di essere al centro dell’attenzione pubblica, per avanzi di carriera o altro, demoliscono la Nazione con inchieste ROBOANTI. I quattro Mastrolindi di Milano hanno fatto storia

  • Pino1° 26 Agosto 2018

    Ho vivo nella memoria la consegna del procedimento a carico di berlusconi durante un meeting internazionale, te lo ricordi berlusca? ! Questo tipo di magistratura va ‘cancellata’ ! L’ITALIA non può vivere con i governi in ostaggio della magistratura! La magistratura NON è eletta dal POPOLO come dice la costituzione! Atto SOVVERSIVO?Siiii per dio! Limpido come l’acqua pura in cui vedi i piragna. .Siamo ammalati di troppa democrazia di troppe femmine di troppi froci al potere da troppo tempo, regalare spiaggia e zone pesca alla francia tutti zitti, vivere in miseria come la grecia? Tutti zitti, farsi derubare degli accordi internazionali navali, tutti zitti, MAGISTRATURA da azzeramento !!!!! Magistratura democratica? protettrice degli interessi della …. sicilia ? Come l’ex giudice Mattarella ? Occorreranno svariati anni e filtraggi per uscire dal controllo della mafia ! Finchè i soldi degli italiani girano dalle parti dei soros e dei poteri occulti in cui sguazza la mafia va tutto bene, quando si viene difesi da uno stato creato con elezioni costituzionalmente avvenute dopo anni di cancellazione della carta costituzionale scatta la magistratura ? Vero napoletano-siciliano ? Ci avete rotto i co….ni !! Voi e la mafia !!!

    • Vini 26 Agosto 2018

      Troppo chiaro cio che dite.
      Comandano sempre loro non eletti percio’ siamo in questo stat degradato.

  • Giorgio60. 26 Agosto 2018

    Andate a rileggere le dichiarazioni di renzi di qualche giorno fa in cui auspicava l’intervento della magistratura per far cadere il governo e capirete che votare non serve a niente

    • Vini 26 Agosto 2018

      Il burattino dei xartoni animata faceva finta di presentarsi in bici
      sempre con lintento di continuare a fare ancora danni.
      Ma vada a f…..o una volta per sempre mascalzone.

  • Giuseppe Tolu 26 Agosto 2018

    Il punto di non ritorno, come da sempre detto, è dietro l’angolo. A maggior ragione mi viene da pensare sempre ad un certo re di Francia e sua moglie Mariantonietta. Occio Italia, occio!!

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )