Roma, risolto il giallo del clochard: fu un rumeno ad ucciderlo a coltellate

sabato 18 Agosto 13:48 - di

Dopo due mesi di indagini è stato risolto il giallo dell’omicidio del clochard, avvenuto nella notte tra il 16 e il 17 giugno a Roma, sotto i portici di piazza della Repubblica. A finire in manette è un rumeno di 30 anni, anche lui in Italia senza fissa dimora, a Lucera, nel foggiano. L’uomo è stato bloccato mentre si recava a lavorare in un terreno agricolo. La vittima, identificata come Ion Creanga rumeno di 31 anni, in Italia senza fissa dimora, era stato trovato esanime in terra, presentando una ferita di arma da taglio all’addome. Secondo quanto emerso dalle indagini della Squadra Mobile e dal Commissariato del ”Viminale”, quella notte Creanga aveva avuto una lite con un altro clochard, scaturita per futili motivi, al termine della quale questi lo aveva ferito mortalmente con un coltello, facendo poi perdere le proprie tracce.

Clochard ucciso, arrestato un rumeno

Dalla ricostruzione dei fatti sono emersi elementi che hanno consentito di individuare quale responsabile dell’omicidio il cittadino rumeno B.S.G., di 30 anni, anch’egli in Italia senza fissa dimora, nei cui confronti è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare in carcere dalla procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Roma. Le indagini sono poi proseguite senza sosta al fine di localizzare l’autore dell’omicidio, poiché dalle stesse è emerso che aveva abbandonato la capitale subito dopo i fatti. Nelle prime ore della mattinata è stato localizzato e tratto in arresto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )