Le 9 notizie choc di Meluzzi: “Ecco i crimini degli immigrati che i tg non raccontano” (video)

venerdì 24 Agosto 15:08 - di

«In questo momento esiste in Italia una grave emergenza nell’informazione. Se voi avete come unica fonte di informazione i telegiornali e i grandi quotidiani, non avrete trovato queste notizie che sono invece fatti». Esordisce così, con un video denuncia dettagliatissimo, Alessandro Meluzzi, sottolineando la deriva dell’informazione “mainstream”, appiattita su un solo modello di comunicazione. Lo psichiatra e criminologo italiano elenca una serie di notizie, nove in tutto relative solo agli ultimi giorni, che sarebbero state silenziate dai media. Notizie, non fake news, come da link relativo a ogni denuncia.

  1. A Rho una ragazzina di 17 anni è stata stuprata da un marocchino che poi le ha rubato il telefono.
  2. A Battipaglia un immigrato nigeriano ha violentato una 13enne e e ha massacrato di botte il cuginetto 12enne che cercava di difenderla.
  3. A Monza un 33enne della Guinea tenta di stuprare una ragazza di Lecco.
  4. Alla stazione di Milano un nigeriano irregolare cerca di violentare una ragazza di 25 anni che riesce a difendersi con uno spray “razzista” al peperoncino.
  5. A Torino un somalo aggredisce i poliziotti con un forchettone
  6. A Pioltello un marocchino di 33 anni aggredisce e ferisce due poliziotti.
  7. A Milano un nordafricano aggredisce a pugni tre agenti colpevoli di non avergli dato i soldi
  8. A Ferrara un ragazzo nigeriano è in coma dopo essere stato colpito alla testa a un machete da dei connazionali.
  9. A Bari un anziano di 72 anni è stato picchiato selvaggiamente da un romeno per una mancata elemosina di un euro
Uno dei casi denunciati da Meluzzi

Uno dei casi denunciati da Meluzzi

«Come mai – domanda Meluzzi – invece i media sono invasi solo da fatti di presunto razzismo come la ridicola vicenda dell’uovo? Quale strategia, quale inquietante disegno c’è nel tentativo di negare la realtà della realtà e utilizzare l’informazione in modo unidirezionale e arbitrario? C’è una deformazione ideologica sulla quale vi invito a riflettere. Italiani – conclude il suo appello il criminologo – riflettiamo e corriamo ai ripari».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Paolo 25 Agosto 2018

    Una mistificazione sistematica perpetrata da media “prog” asserviti ai dem e dintorni va denunciata con altrettanta sistematicità. No paseran.

  • Guido 24 Agosto 2018

    Bisognerebbe non ascoltare più televisioni non leggere quotidiani stanno diventando una cloaca di informazione pilotata!

  • Armando Stavole 24 Agosto 2018

    Che non c’e’ peggior sordo di chi non vuol sentire e peggior cieco di chi non vuol vedere. Quanti handicappati ci sono in Italia?

  • gio pala 24 Agosto 2018

    AFFITTI PER FALSI MIGRANTI – UNA LEGGE PER PUNIRE I PRIVATI CONSAPEVOLI E FRAUDOLENTI

    molti privati in tutta Italia stà prestando le case a comuni organizzazioni o enti, per ospitare FALSI MIGRANTI molto spesso trovano il sistema di non dichiarare nulla a Questura e Agenzia delle Entrate.
    MILIARDI.
    E’ necessaria una Legge per bloccare subito ciò che ancora stà accadendo con soggetti già sul territorio italiano. Per far restituire i soldi degli affitti ottenuti in modo fraudolento. Per sanzionare anche penalmente chi ha volontariamente partecipato a collocamenti di falsi migranti a spese dei contribuenti italiani. Molti condomini sono stati devastati anche letteralmente dagli occupanti di appartamenti affittati a falsi migranti. Caos, rumori e musica oltre i limiti dell’udibile, vani scale sporcati spesso volontariamente. e soprattutto intimidazioni, spesso in quegli appartamenti ci sono occupanti più del consentito e quasi tutti maschi e robusti.

  • carlo 24 Agosto 2018

    Per sistemare tutto ci vuole un buon dittatore

    Tut

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )